Incidente in via Ardeatina: scontro tra tre auto, morta una donna. Ferite 6 persone

Patrizia Brunori al volante della Toyota Auris è rimasta incastrata tra le lamiere ed è stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco per liberarla

Una donna morta e sei persone ferite, di cui una in gravi condizioni. E' tragico il bilancio di un incidente stradale avvenuto oggi, 20 maggio, all'altezza del chilometro 22,500 di via Ardeatina, tra Roma e Pomezia. L'impatto è avvenuto tra tre auto, una Ford Fiesta, una Mercedes classe B e una Toyota Auris.

Ancora da determinare le esatte cause del sinistro mortale avvenuto intorno alle 18. Patrizia Brunori di 68 anni, nome della vittima, al volante della Toyota Auris, è rimasta incastrata tra le lamiere ed è stato necessario l'intervento dei Vigili del Fuoco di Roma. Troppo gravi, tuttavia, le ferite riportate: Patrizia Brunori è morta poco dopo.

Il conducente della Ford Focus, un ragazzo di 30 anni, è stato invece trasportato in ospedale con l'eliambulanza in gravi condizioni. Delle cinque persone della Mercedes la conducente, una donna, e quattro minorenni di anni 12,13,16 e 17 anni sono stati affidati alle cure mediche del 118 presente sul posto. Quattro sono stati portati al Nuovo Ospedale dei Castelli, uno al San Camillo. Tutti in codice giallo.

Sul posto, oltre i pompieri, anche le ambulanze del 118 e gli agenti del Gruppo Eur della Polizia Locale di Roma Capitale per i rilievi scientifici del caso e per determinare l'esatta dinamica che ha visto coinvolta le tre vetture. La strada è stata chiusa al traffico. 

incidente mortale-3

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da Civitavecchia, il 14enne era a Bologna: così è stato ritrovato Alessandro

  • Sciopero Roma 25 ottobre 2019: metro, bus e Cotral a rischio. Orari e informazioni

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Ora solare 2019: ecco quando spostare le lancette

Torna su
RomaToday è in caricamento