Incidente a Cisterna: Luciana De Luca muore dopo quattro mesi di agonia

Il sinistro si verificò lo scorso 5 di agosto nel territorio di Cisterna di Latina. La vittima era residente ad Anzio

Le auto incidente a Prato Cesarino

E' morta nel tardo pomeriggio di giovedì 29 novembre un'anziana di 82 anni, rimasta coinvolta in un grave incidente avvenuto a Prato Cesarino lo scorso 5 agosto. La vittima è Luciana De Luca, ed era residente ad Anzio

Il sinistro si era verificato nel territorio di Cisterna. Una Jeep che viaggiava verso Borgo Santa Maria si è scontrata con una Fiat Punto e nel violento impatto le due auto sono carambolate. I rilievi erano stati effettuati dalle pattuglie della polizia stradale di Aprilia. Sei erano i feriti, tra cui una bambina e l'anziana donna. Le condizioni di quest'ultima, dopo mesi di agonia, sono peggiorate fino al decesso. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alcune settimane dopo l'incidente era deceduto anche il genero della donna, Paolo Petti, 53 anni, originario di Nettuno, che era alla guida della Fiat Punto su cui viaggiava anche l'anziana. La salma della donna è ora a disposizione dell'Autorità Giudiziaria. Per l'incidente risulta già indagato per omicidio colposo il conducente della Jeep. (da LatinaToday
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, morto a Roma 33enne: è la vittima più giovane nel Lazio

  • Coronavirus, nel Lazio 1728 casi: 17 decessi nelle ultime 24 ore. Tre cluster preoccupano la Regione

  • Coronavirus Roma: scuole, eventi, orari di bar e ristoranti. Tutto quello che c'è da sapere

  • Coronavirus, 2096 casi nel Lazio: 46 nuovi positivi a Roma. Tre cluster fanno impennare il numero dei contagiati

  • Morto a 35 anni di Coronavirus, paura tra i colleghi di Emanuele: il call center chiude, la Regione spiega

  • Coronavirus, a Tor Vergata muore un 35enne: non aveva patologie pregresse

Torna su
RomaToday è in caricamento