Camion tampona auto ferme nel traffico e finisce contro le vetture in sosta, 5 feriti

Il sinistro sul lungotevere Raffaello Sanzio. Il conducente dell'autocarro trasportato in ospedale in codice rosso

Lungotevere Raffaello Sanzio (foto google)

Ha perso il controllo del camion scontrandosi contro le auto in fila nel traffico per poi terminare la propria corsa addosso alle vetture che si trovavano in sosta sulla strada. L'incidente stradale, che ha coinvolto sette macchine e l'autocarro, è avvenuto la mattina di lunedì 10 dicembre sul lungotevere Raffaello Sanzio, a Trastevere. Cinque i feriti, il conducente del mezzo pesante e quattro automobilisti. 

In particolare il sinistro è avvenuto poco dopo le 12:00 all'altezza del semaforo di piazza Trilussa, direzione Porta Portese. Dopo aver innescato la carambola il conducente dell'autocarro, un italiano di 26 anni, è stato soccorso in un primo momento da alcuni passanti e poi affidato alle cure dell'ambulanza del 118 che lo ha trasportato in codice rosso all'ospedale Santo Spirito. Lievemente feriti i quattro automobilisti, medicati in codice verde in diversi nosocomi romani. 

Inevitabili i risentimenti al traffico veicolare, con lo stesso tornato progressivamente alla normalità una volta soccorsi i feriti ed effettuati i rilievi stradali. Da accertare le cause che hanni determinato la carambola. Sul posto per effetuare i rilievi scientifici gli agenti del I Gruppo Trevi della Polizia Locale di Roma Capitale. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Scomparso da Civitavecchia, il 14enne era a Bologna: così è stato ritrovato Alessandro

  • Sciopero Roma 25 ottobre 2019: metro, bus e Cotral a rischio. Orari e informazioni

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

Torna su
RomaToday è in caricamento