Incidente sul Raccordo Anulare: morto giovane agente immobiliare

Giammarco La Malfa, un 23enne di Guidonia, impiegato alla Tecnocasa di Settecamini è morto sulla carreggiata esterna, nel tratto in curva tra le uscite di La Rustica e della Roma-L'Aquila

Foto da Facebook

E' morto sul colpo Giammarco La Malfa, un 23enne agente immobiliare di Guidonia, impiegato alla Tecnocasa di Settecamini dopo un incidente stradale a catena avvenuto sul Grande Raccordo Anulare di Roma alle 5 del mattino di domenica 11 agosto, ulla carreggiata esterna, nel tratto in curva tra le uscite di La Rustica e della Roma-L'Aquila.

Incidente mortale sul Raccordo Anulare

Ad indagare sulla vicenda la Polizia Stradale. Secondo i primi riscontri il Fiat Doblò grigio su cui viaggiava Giammarco La Malfa insieme ad altri due ragazzi ha tamponato una Scenic con a bordo una coppia. Le due auto, per vedere cosa fosse successo nel lieve tamponamento, si sarebbero però fermate nella corsia di sorpasso senza, quindi, raggiungere né una piazzola di sosta, né tanto meno la corsia di emergenza.

Qui, all'improvviso, una Fiat 500 guidata da una ragazza di 35 anni se li trova davanti, ma non riesce a evitarli. L'impatto è violento. Giammarco La Malfa, rimasto in auto, resta incastrato tra le lamiere. Un altro giovane, invece viene investito. Ad aggravare la situazione anche una quarta vettura che tampona le altre tre.

Conducente positiva all'alcol test

Sul posto arrivano i soccorsi, il personale del 118, i vigili del fuoco de La Rustica e la Polizia Stradale. Per Giammarco La Malfa i tentativi sono stati vani, è morto sul colpo. Il ragazzo investito è stato portato in codice rosso all'ospedale di Tor Vergata. Non solo.

A rendere ancora più dura la tragedia anche le condizioni della conducente della Fiat 500, secondo quanto emerso è risultata positiva all'alcol test e, come sottolineato dalla Polizia Stradale, sarà indagata per il reato di omicidio stradale. 

Giammarco La Malfa morto in un incidente sul Gra

Appena la notizia si è diffusa, sui social in tanti hanno voluto ricordare Giammarco La Malfa, originario di Guidonia, cresciuto a Tivoli e agenti immobiliare a Settecamini. Una passione per il rugby e per il crossfit. "Non possiamo scordarci gli anni passati insieme accomunati per la passione del rugby. La dirigenza, lo staff, i giocatori e la società tutta si stringono al dolore dei familiari. Giammarco sarai sempre presente nei nostri cuori", si legge in un post il Tivoli Rugby

"La tua scomparsa all'improvviso lascia un vuoto incolmabile dentro di me", scrive Carlo. "Ho il tuo pallone autografato, ho la copertina del tuo diario dei tempi della scuola con la tua dedica, ho troppi ricordi di te. L'ora di musica dove imbracciavi la chitarra, la nostra recita improvvisata del Padrino uscita nei peggiori dei modi ma che ci ha fatto ridere tantissimo. Le strade si sono divise con il tempo ma ogni volta che ci incontravamo era sempre una gioia", ricorda Riccardo. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

Torna su
RomaToday è in caricamento