Portonaccio: la Tangenziale Est e la curva maledetta, sfiorata l'ennesima tragedia

A poche ore dall'incidente che ha visto un'auto volare per oltre cinque metri nel sottostante deposito Atac di Portonaccio il tratto di strada torna al centro delle cronache cittadine

Il guardrail divelto questa mattina dalla Polo poi terminata nel deposito Atac di Portonaccio

Sul guardrail rotto dall'auto volata per oltre cinque metri nel vuoto ci sono ancora i fiori lasciati a memoria di un giovane di 24 anni che nell'aprile del 2014 ebbe meno fortuna. Siamo sulla Tangenziale Est, nel tratto che collega il Tronchetto dell'A24 alla Galleria della Nuova Circonvallazione Interna. Una strada ad alta percorrenza dove purtroppo si contano decine e decine di incidenti, alcuni dei quali mortali. Ultimo sinistro, in ordine cronologico, questa mattina alle 8:00 quando un 30enne alla guida di una Volkswagen Polo è uscito fuori strada, ha divelto il guardrail ed è letteralmente atterrato con la vettura capovolta all'interno del sottostante deposito Atac di Portonaccio. Ferito e trasportato all'Umberto I, ma non in pericolo di vita, l'ennesimo incidente ha però riacceso il dibattitto sulla pericolosità della curva in questione.

FIORI SULLA CURVA - Immortalata da decine di scatti l'auto coinvolta questa mattina nello spettacolare incidente che l'ha vista letteralmente volare nel vuoto, il 22 aprile del 2014 la "curva pericolosa" fu, purtroppo, scenario di una tragedia. Era da poco passata la mezzanotte quando Marco Iovini, romano di 24 anni residente alla Marranella, fu coinvolto in un incidente autonomo terminando la propria corsa con l'auto ribaltata. Era uscito di casa per andare dalla fidanzata che non riuscì mai a raggiungere. Una tragedia che si consumò sulla stessa curva, dove a distanza di quasi tre anni amici e familiari continuano a mettere fiori e corone quasi a monito della tragedia avvenuta. Anche in quel caso non furono coinvolti altri mezzi, con la vettura condotta dal giovane che terminò la propria corsa ribaltata dopo aver urtato il guardrail divelto questa mattina dalla Polo volata nel deposito dell'Azienda dei Trasporti romana del IV Municipio Tiburtino. 

CARAMBOLA SULLA TANGENZIALE - Da allora sono stati innumerevoli gli incidenti stradali, anche autonomi (ovvero senza il coinvolgimento di altri mezzi), registrati sulla curva maledetta. Un tratto di tangenziale dove anche le carambole non sono cosa nuova. Era la Pasqua del 2015 (il 5 aprile) quando la curva che precede l'ingresso alla galleria della Nuova Tangenziale fu protagonista di un doppio incidente. Ad aprire le danze (poco dopo le 18 di un pomeriggio piovoso) fu una Fiat 500, coinvolta in un sinistro autonomo. Arrivati sul posto gli agenti della Polizia Locale, pochi minuti dopo il loro arrivo si registrò la carambola con il conducente di una seconda vettura, (ancora una 500) che perse il controllo dell'utilitaria impattando contro la Peugeot dei 'caschi bianchi' ferma per effettuare i rilievi. 

LA NUOVA TANGENZIALE - Aperta nell'aprile del 2012 la nuova Tangenziale Est ha cambiato di molto la viabilità cittadina, con un percorso sotterraneo percorribile oramai da quasi 5 anni anche nelle ore notturne (nel solo tratto sotto il tunnel da Portonaccio a Batteria Nomentana), a differenza del vecchio tracciato della Tangenziale che sia allora che oggi chiude il transito veicolare dalle 23:00 alle 6:00 del mattino. Una importante arteria stradale che, come testimoniato dalle decine di incidenti verificatisi nel corso degli anni, presenta però una curva in contropendenza, in prossimità di un avvallamento in corrispondenza di un giunto longitudinale che tende a far spostare le auto che arrivano da San Giovanni proprio verso il guardrail che questa mattina è stato abbattuto dalla Polo che è finita nel deposito Atac. Ma se per una fortunata casualità oggi i fiori non li ha dovuti mettere nessuno, resta comunque la pericolosità di un tratto di strada che sì, ha decongestionato in parte il problema del traffico ma che, purtroppo, molte volte diventa notizia di cronaca nera. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: positivi due minori della stessa famiglia, chiusi ristorante e centro estivo sulla Casilina

  • Coronavirus Roma, positivi al test sierologico dipendenti del Comune: martedì sanificazione degli uffici

  • Coronavirus Fiumicino, dopo ristorante chiuso un chiosco sul lungomare: positivi i titolari del locale

  • Coronavirus: a Roma 5 nuovi contagi, altri 8 a Fiumicino. Sono 827 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus: undici nuovi contagi nel Lazio, chiusi ristorante e centro estivo nella periferia est

  • Coronavirus, a Roma 6 nuovi casi: positivi anche due senza fissa dimora. Nel Lazio 841 gli attuali contagi

Torna su
RomaToday è in caricamento