Cassia: Panda in fuga dalla Polizia travolge uno scooter, due morti

L'auto si è poi ribaltata su stessa. Morto sul colpo il motociclista, un cittadino libanese di 45 anni. Il conducente dell'auto è morto durante il trasporto in ospedale

Altri due morti sulle strade della Capitale. E' tragico infatti il bilancio di un incidente avvenuto all'altezza dei civico 576 di via Cassia. Una Fiat Panda con a bordo due persone, sembrerebbe in fuga da un'auto della Polizia Stradale, ha travolto uno scooter modello Yamaha. Frontale l'impatto tra i due mezzi, causato dall'invasione di corsia dell'utilitaria che si è poi ribaltata. Lo scooterista, Bou Rached Wissam, un 45enne di nazionalità libanese, è stato sbalzato sull'asfalto ed è morto praticamente sul colpo. Inutili per lui i soccorsi.

Il conducente della Panda e il passeggero, estratti dalle lamiere dai vigili del fuoco, sono stati invece trasportati in due ospedali della Capitale, il primo al Gemelli il secondo al San Pietro. Per l'autista, Matteo Priori di 20 anni, però non c'è stato nulla da fare: il decesso è infatti sopraggiunto durante il trasporto in ospedale. Gravi le condizioni del passeggero, un 20enne indiano ricoverato in codice rosso. 

Sul posto per i rilievi scientifici sono intervenute due pattuglie del Gruppo XIV Montemario dirette dal Dottor Antonio Bertola ed una del XV Cassia.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • Tragico epilogo a Ponte di Nona: trovato il cadavere di Amina De Amicis, l'89enne scomparsa 6 giorni fa

  • Lavori al Colosseo: sabato 21 e domenica 22 settembre chiuse 13 stazioni della metro B

  • In ritardo di due ore al primo giorno di scuola, le lacrime dei bambini sgomberati da Cardinal Capranica

Torna su
RomaToday è in caricamento