Incidente via Casilina: camion contromano travolge auto ed investe pedoni

Tutta da accertare la dinamica dell'accaduto. La betoniera ha terminato la propria corsa sui binari delle Ferrovie Laziali

Una delle auto travolte dalla betoniera sulla via Casilina

Ha travolto auto ed investito pedoni. Paura stamattina sulla via Casilina quando il conducente di una betoniera ha creato il panico nel quadrante sud est della Capitale causando diversi incidenti fra via Pietro Belon e via di Tor Tre Teste. È accaduto intorno alle 10:50 all'altezza del civico 995, zona Alessandrino-Torrespaccata. Qui il mezzo pesante, lanciato contromano, ha travolto tutto quello che ha trovato sulla propria strada per poi terminare la propria corsa sui binari delle Ferrovie Laziali dopo aver percorso in totale 1,6 chilometri ed aver travolto un totale di nove vetture. 

Il video - Betoniera fuori controllo

Incidente via Casilina: feriti trasportati in diversi ospedali

Da accertare il numero esatto dei feriti. Secondo una stima fornita dalla polizia locale sono almeno nove quelli soccorsi in ospedale, compreso il camionistra. Fra loro una donna di 80 anni, le cui condizioni si sarebbero aggravate una volta entrata in ospedale. Sul posto sono intervenute 6 autoambulanze dell'Ares 118 e un'automedica. Una donna, investita, è stata portata all'ospedale San Giovanni Addolorata in codice rosso, due feriti al Policlinico Tor Vergata in codice rosso ed una quarta persona sempre con un triage rosso al Policlinico Umberto I.

Ferito anche il conducente del mezzo pesante, un uomo romano di 48 anni, trasportato al nosocomio universitario di viale Regina Elena anche lui in codice rosso. Altri tre feirti sono invece stati trasportati in diversi nosocomi della città con codici gialli e verdi d'ingresso al Pronto Soccorso. Nessuno dei feriti sarebbe in pericolo di vita, ma il numero delle persone medicate nei vari nosocomi della città potrebbe aumentare con il passare delle ore. 

Cosa è successo su via Casilina

Tutta da accertare la dinamica dell'accaduto, sulla quale stanno svolgendo i rilievi scientifici gli agenti del VI Gruppo Torri della Polizia Locale di Roma Capitale intervenuti sul posto con l'ausilio dei colleghi dei Gruppi Prenestino e Casilino. Sul posto tutti i mezzi di soccorso, 118, vigili del fuoco e gli agenti della polizia di Stato delle Volanti e del Commissariato Casilino Nuovo ed i militari dell'Esercito. Sono in corso le indagini per chiarire le cause dell'incidente e se l'uomo sia stato colto o meno da un malore.

Secondo una prima ricostruzione la betoniera ha cominciato a travolgere auto, scooter e tutto quello che ha trovato davanti al suo passaggio all'altezza del civico 1048 della strada consolare (altezza Policlinico Casilino) per poi terminare la propria corsa sulla linea ferrata all'altezza di viale Alessandrino. 

 

Una delle auto travolte dalla betoniera di via Casilina, una Toyota Aygo, si trova sui binari a circa 300 metri in direzione Grande Raccordo Anulare rispetto al punto in cui il mezzo da lavoro ha arrestato la sua corsa, non lontano dall'incrocio di Torre Maura. La macchina investita dalla betoniera è stata tamponata dal mezzo pesante e trascinata sui binari. Una seconda vettura, in seguito all'urto con il camion, ha invece divelto i parapedonali posti su una delle banchine della linea ferrata. 

Evidenti i segni del caos causato dal camion che ha percorso la via Casilina contromano fino a via Carlo de' Marchesetti, dove poi ha travolto l'auto trascinandola sui binari e ha proseguito la sua corsa fino all'incrocio con viale Alessandrino, altezza supermercato Carrefour. Sequestrati sia la betoniera che le auto travolte dal camion. 

"Voglio ringraziare gli operatori dell'Ares 118 per il tempestivo intervento di soccorso - ha dichiarato l'assessore alla Sanità e l'Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D'Amato - anche alla luce della particolarità della dinamica dell'incidente". 

Articolo aggiornato alle ore 15:00 del 3 maggio 2019 


 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Nubifragio a Roma e provincia: disagi in città, allagata la via Appia

  • Ponte Mammolo, cadavere vicino i cassonetti: trovate macchie di sangue sui pantaloni

  • Disperso nel lago di Castel Gandolfo: ritrovato dopo 16 giorni il corpo di Carlo Bracco

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 24 e domenica 25 agosto

Torna su
RomaToday è in caricamento