Corso Vittorio: incidente tra auto e minicar. Muore una donna

In gravi condizioni il marito della vittima che viaggiava con lei nella minicar. A causare l’incidente l’improvviso cambio di corsia di un auto a bordo della quale viaggiava una donna incinta, ora in ospedale sotto choc

Incidente mortale in pieno centro. E’ successo ieri, poco prima delle 21 in corso Vittorio Emanuele. A scontrarsi una Renault Scenic e una minicar. Ad avere la peggio la donna che viaggiava con suo marito all’interno della piccola auto.

La dinamica dell’incidente è stata ricostruita dagli agenti giunti sul posto. La Renault Scenic, guidata da una donna incinta, giunta all’altezza di via Chiesa Nuova avrebbe invaso la corsia opposta a causa di un ostacolo imprevisto o di una brusca frenata davanti a lei.

In quel momento sopraggiungeva in senso opposto la minicar. Terribile l’impatto che ha scaraventato a terra la donna di 60 anni poi purtroppo morta. Al momento dell’arrivo degli agenti si è pensato che la donna fosse una passante centrata in pieno dalle auto. Questo a testimonianza di quanto lontana sia stata scaraventata la donna.

Ferito gravemente anche il marito della defunta, rimasto a lungo incastrato tra le lamiere della minicar. Più di un’ora è servita ai pompieri per estrarlo dai rottami dell’auto. Attualmente si trova ricoverato all’ospedale Santo Spirito in condizioni giudicate gravi, tanto che la prognosi è attualmente riservata.

In stato di choc, ma senza gravi ferite, la donna incintaricoverata anche lei in ospedale, al Fatebenefratelli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Roma Fiumicino: è una 20enne di Ostia la vittima

  • Spari a corso Francia: ladri di Rolex si schiantano contro auto della polizia dopo inseguimento

  • Vede i ladri in casa dalle immagini video, arrestati dalla polizia fra gli applausi dei residenti

  • Terremoto a Roma: scossa ai Castelli Romani avvertita nella Capitale

  • Tragedia sulla Tuscolana: accusa malore nel negozio e muore

  • Tor Bella Monaca, stroncata la piazza di spaccio del Principe: fruttava 200mila euro al mese

Torna su
RomaToday è in caricamento