Incidente El Shaarawy: attaccante della Roma evita condanna, insegnerà calcio ai bambini

Era il 25 settembre 2016 quando, di ritorno dalla trasferta di Torino, El Shaarawy, al volante della sua Audi si è scontrato sulla via Pontina con una Panda

Stephan El Shaarawy dovrà insegnare calcio ai ragazzi disabili della scuola di "Calcio integrato" di viale Giotto. Quasi tre anni dopo un incidente strale, per evitare la condanna, l'attaccante della Roma, per cinque mesi, dovrà andare a San Saba ad insegnare come calciare il pallone ai piccoli studenti, poi a settembre tornerà in aula con la speranza, come sembra, di chiudere la questione una volta per tutte.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Era il 25 settembre 2016 quando, di ritorno dalla trasferta di Torino, El Shaarawy, al volante della sua Audi si è scontrato sulla via Pontina, a Roma, con una Panda che veniva in senso opposto, guidata da un uomo di 70 anni che ha riportato la frattura scomposta della tibia e un trauma cranico non commotivo e ha sporto denuncia nei confronti dell'attaccante della Roma.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Ho preso il muro fratellì”, l’infrazione costa cara all’ex rapper, patente ritirata ed auto sequestrata

  • Omicidio suicidio a Roma: uccide la moglie e si spara dopo aver ferito il figlio

  • Coronavirus, a Roma 10 nuovi contagi: sono 3635 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 15 nuovi contagiati: sono 3637 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 9 nuovi contagi: sono quindi 3554 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 8 nuovi contagiati in 24 ore: sono 3538 gli attuali casi positivi nel Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento