Incendio al Tuscolano: bruciano ancora cassonetti e auto, caccia al piromane

Le fiamme sono scoppiate nella serata di sabato. Non è il primo episodio del genere nel quartiere

Ancora cassonetti in fiamme al Tuscolano. E' accaduto nelle serata di sabato 1 dicembre, intorno alle 22:30 circa, in via Tuscolana, all'altezza del civico 889, a pochi metri dalla stazione Giulio Agricola. A dare l'allarme alcuni residenti di Cinecittà che hanno visto qualcuno allontanarsi subito dopo il rogo. 

L'incendio ha distrutto due cassonetti Ama, danneggiato sostanzialmente una auto parcheggiata e annerito la vetrata e la facciata di un esercizio commerciale. Sul posto, oltre i Vigili del Fuoco che hanno spento le fiamme, anche la Polizia che sta indagando sulla vicenda con gli agenti del Commissariato Tuscolano. Non è esclusa nessuna pista, neanche quella del rogo doloso considerando soprattutto i diversi precedenti nel quartiere. 

La scorsa primavera, sempre in via Tuscolana, quella volta al vicino civico 886, le fiamme bruciarono 4 cassonetti, tra cui una campana per la raccolta del vetro. In quella occasione il rogo danneggiò quattro auto in sosta, squagliando letteralmente i fari posteriosi ed anteriori [qui la notizia]. 

Potrebbe interessarti

  • Parcheggi di scambio: dove si trovano

  • Cinema all'aperto a Roma: indirizzi e film in programma nell'estate 2019

  • Saldi estivi a Roma, manca poco: quando iniziano

  • Come ottenere il permesso Ztl

I più letti della settimana

  • Esplosione a Rocca di Papa: crolla la facciata del Comune, 16 feriti tra loro 3 bambini. Grave il Sindaco

  • Tragedia a Torvaianica: ragazzo di 17 anni morto affogato in mare

  • Viale Marconi: violentate e picchiate in strada. Aggressore fugge e viene investito

  • Meno di 300 euro andata e ritorno da Roma a New York: ecco il nuovo volo diretto

  • Torna #vialibera: domenica 16 giugno a Roma 15 chilometri di strade solo per bici e pedoni

  • Incidente A1: auto e tir forano gomme su una buca, maxi tamponamento fra 7 mezzi

Torna su
RomaToday è in caricamento