Incendio in via Collatina vecchia, brucia discarica abusiva: a Roma est fumo nero e allarme per l'odore acre

A bruciare materiale di risulta: le fiamme dalle 22. I residenti: "Sentite diverse esplosioni"

L'incendio dalla zona di Villa Gordiani. Foto da gruppo facebook di Salvatore R.

Incendio al Collatino. A bruciare è un'area di rifiuti abbandonati e materiale di risulta che si trova a ridosso di via Collatina vecchia, non lontano dalla stazione ferroviaria Togliatti. Il rogo è divampato poco dopo le 22, diventando ben visibile da diversi da quartieri ad est della Capitale.

L'incendio, secondo quanto riferito dai Carabinieri, sul posto con i Vigili del Fuoco e la Polizia Locale di Roma Capitale, è scoppiato all'altezza del civico 125, in un'area rurale di 400 metri, di proprietà del Comune, e già sotto sequestro.

A febbraio lo sgombero poi l'area è finita abbandonata senza bonifica

Fumo su Centocelle, Prenestino, Colli Aniene e tutta Roma Est

E chi non riesce a scorgere l'incendio ne sente gli effetti. Il fumo e il forte odore acre hanno infatti invaso diversi quartieri: dal Prenestino a Centocelle, da Colli Aniene fino a Tor Tre Teste, tante le segnalazioni di cittadini allarmati tra i quali, nonostante l'ora tarda, corre il tam tam di tenere le finestre chiuse. 

Video Agenzia Dire

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Vigili del fuoco al lavoro

I vigili del fuoco sono al lavoro da ieri sera alle 22 con sette squadre: la situazione, con un aggiornamento alle 8.30 del mattina, viene definita sotto controllo, ma la vastità dell'area e la presenza di materiale di risulta non semplifica le operazioni. Lungo, in particolare, sarà l'intervento di bonifica. E proprio il materiale di risulta presente sarebbe alla base dei numerosi scoppi - vere e proprie esplosioni - udite e segnalate dai residenti che hanno inondato il numero unico per le emergenze di chiamate per segnalare quanto stava accadendo.

Area abbandonata dopo gli sgomberi

L'area era da tempo al centro delle denunce dei residenti. Nel tempo, per la precedente presenza di baraccopoli informali, si erano andati accumulando rifiuti, a loro volto bruciati dagli abitanti. Dopo gli sgomberi di febbraio (nel corso dei quali è stata rinvenuta una vera e propria distesa di rifiuti con materiale di risulta e di cantiere, ndr), e l'allontanamento delle famiglie che occupavano l'area, la zona è stata abbandonata e non bonificata. E proprio su questo punto, mentre le fiamme ancora divampano, si concentrano le proteste dei cittadini della zona che parlano di un disastro annunciato. 

incendio-via-collatina-vecchia

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (12)

  • Volevo Dire a Paolo Che in Questo Caso è la Regione Che ci deve Pensare .......MA SI SA' ....ORAMAI ANCHE CHI SCOREGGIA DALLA FINESTRA A Roma SARA' SEMPRE LA RAGGI AD ACCOLLARSI IL FETORE .....Paolo SII NA LOTA .

  • potevate aspettare un altro po prima di ripulire l area no? il mucchio di rifiuti stava lì da mesi!!

  • Sindaca dalle grandi orecchie Nn ti voterà più nessuno Stai distruggendo Roma Maledetta Aquila67

  • odore forte di bruciato ancora adesso a Viale Somalia

  • A Colli Aniene alle 9 si percepiva l'odore di bruciato, complice leggero scirocco. Prima delle 11 il vento, come previsto dai modelli, è girato da ovest. Ora chi abita in questo quartiere può aprire le finestre senza problemi, mentre che abita a Tor Sapienza farebbe meglio a chiuderle.

  • sempre i soliti protetti dalla sinistra,mentre noi non possiamo circolare se non abbiamo la macchina euro 6!

    • Ca... vola na mosca? è colpa della sinistra. o gobbo in miezzo a via a gobba dell'autri guardava a sua noon sa videia. Tieni Virgina Raggi e il M5S che la colpa è sempre degli altri.

    • Ma la B_oldrina dov'é??11 doveeeeeè ??

  • rom come la solito....ma noi dobbiamo aver la macchina euro 6 per circolare...

  • Ancora brucia stamattina e poi tanto facciamo il blocco del traffico una domenica al mese !

  • ....e poi vogliono togliere le euro 3 mettendo in crisi le persone più povere che non possono cambiare l'auto. Sta cosa dei roghi tossici deve finire, in un modo o nell'altro.

    • Appunto, il rogo tossico non inquina... E giù con la colpa alle macchine

Notizie di oggi

  • Elezioni

    Amministrative 2019, si vota il 26 maggio: tutto sui principali comuni della provincia di Roma

  • Cronaca

    Stuprata dal branco, il Questore di Roma revoca licenza al Factory Club

  • Sport

    "Che te ridi regazzì? So felice, ho la maglia della Roma": la commovente lettera di De Rossi

  • Cronaca

    Trigoria: abusi su baby calciatori, le molestie in auto fuori dal centro sportivo

I più letti della settimana

  • Lo sciacallo della Tiburtina incastrato da un tatuaggio: "Ora perderò il posto di lavoro?"

  • Pesciolini d'Argento: cosa sono, come si formano e i segreti per eliminarli

  • Tor Pignattara: cadavere trovato in strada, è morto Saor il trapper di Centocelle

  • Fridays for Future e comizi elettorali: domani strade chiuse e bus deviati

  • Ciclista investito, ucciso e derubato su via Tiburtina: preso lo sciacallo

  • Ciclista morto su via Tiburtina, sciacalli rubano il portafogli e prelevano 500 euro

Torna su
RomaToday è in caricamento