Incendio a Guidonia: in fiamme la saracinesca della Trevvvù

Sul posto per accertare l'accaduto i carabinieri della Tenenza di largo Centroni. Alessandro Messa: "Se diamo fastidio, allora la strada intrapresa è quella giusta"

La serranda incendiata alla sede della Trevvvù Guidonia

Incendio nella notte a Guidonia dove è andata a fuoco la saracinesca della sede della Trevvvù, associazione culturale della Città dell'Aria. L'allerta da parte di un passante dopo aver visto il fuoco prendere forza all'ingresso dei locali che si trovano al civico 52 di viale Roma, strada principale del Comune della provincia nord est della Capitale. 

Allertata la centrale operativa del 112 sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno poi domato le fiamme. In viale roma anche i carabinieri della Tenenza di Guidonia insieme a quelli del Nucleo Radiomobile Operativo della Compagnia di Tivoli. Secondo i primi accertamenti non sarebbero stati trovati acceleranti. I militari dell'Arma al momento non escludono nessuna ipotesi, compresa quella del gesto doloso. 

Incendio Trevvvù Guidonia 3-2

A dare adito al gesto doloso, Alessandro Messa, già consigliere comunale fino al 2016 a Palazzo Matteotti ed adesso coordinatore della Lega Guidonia Montecelio: "Questa notte la Trevvvù di Guidonia, la mia Comunità, ha subito un atto incendiario. I "soliti ignoti" - denuncia l'avvocato di Guidonia - hanno appiccato il fuoco sulla serranda della sede e le fiamme sono divampate anche all'interno. Solo grazie alla fortuna ed al tempestivo intervento dei Vigili del Fuoco, chiamati da alcuni passanti, adesso non raccontiamo una tragedia".

"Chi ha la frustrazione del fallimento delle proprie idee, se la prende con le sedi altrui, nella notte - prosegue Alessandro Messa -. Insieme ai ragazzi della Trevvvù continueremo con lo nostre raccolte in favore delle famiglie italiane, con le nostre iniziative culturali e sociali. Come abbiamo sempre fatto, mettendoci la faccia e col sorriso. Senza un lamento, come si deve. È questa la nostra vittoria. È questa la loro eterna sconfitta. Se diamo fastidio, allora la strada intrapresa è quella giusta".

"A nome mio e di tutta la Lega Guidonia Montecelio - conclude - esprimo profonda solidarietà alla Trevvvù, e condanno il vile gesto di chi usa odio e violenza come strumenti politici. Non ci fermerete mai. Siamo volontà in cammino, e dominiamo ciò che ci minaccia".

Solidarietà anche da Mario Pozzi: "Fratelli d'Italia Guidonia Montecelio esprime la sua vicinanza alla TREVVVU’ di Guidonia dopo l’atto vigliacco di questa notte. Dare fuoco alla serranda della sede di via Roma è un gesto vandalico che ha poco a che fare con il dibattito politico. Gli "avversari" vanno sfidati a volto scoperto, mettendoci sempre la faccia"

Vicinanza anche da Emanuele Di Silvio, consigliere Pd al Comune di Guidonia Montecelio: "Voglio esprimere la massima solidarietà ad Arianna Cacioni, Alessandro Messa e ai membri della Trevvvù per il vile gesto compiuto stanotte ai danni della sede dell'associazione. Mi auguro vengano accertate immediatamente le responsabilità di quanto accaduto".

Incendio Trevvvù Guidonia 2-2

Potrebbe interessarti

  • Saldi estivi a Roma, manca poco: quando iniziano

  • Cinema all'aperto a Roma: indirizzi e film in programma nell'estate 2019

  • I rimedi naturali per allontanare api, vespe e calabroni senza danneggiare l’ambiente

  • Come vestirsi ad un matrimonio d'estate: consigli di stile

I più letti della settimana

  • Giallo di Torvaianica, il compagno di Maria Corazza ha incontrato tre persone venerdì mattina

  • Perde il controllo della moto e finisce contro il guardrail: morto 27enne romano

  • La tanica di benzina nei filmati di videosorveglianza: svolta nel giallo di Torvaianica

  • Interrogatori, autopsia e filmati delle telecamere di sorveglianza: giallo di Torvaianica verso la svolta

  • Rapina al McDrive, poi la fuga e lo schianto in scooter

  • Torre Gaia: aggredita sulle scale della metro C, ferita una 15enne

Torna su
RomaToday è in caricamento