Litiga con un senza fissa dimora e gli incendia la tenda dove dorme

L'intervento di polizia e vigili del fuoco in viale Duilio Cambellotti, a Tor Bella Monaca

Immagine di repertorio

Prima la lite, poi le fiamme. A farne le spese un senza fissa dimora, ad incendiargli la tenda dove dormiva un secondo clochard. E' accaduto a Tor Bella Monaca. 

A litigare per futili motivi due senza fissa dimora, entrambi 42enni. Il diverbio nell'area dove i due sono soliti dormire, in viale Duilio Cambellotti. Qui, intorno alle 6:30 di giovedì 30 gennaio uno dei due, un cittadino tunisino, è passato dalle parole ai fatti, ha preso un accendino ed ha dato alle fiamme la tenda di proprietà del rivale, un cittadino italiano. Poi si è allontanato.

Illesoi, il 42enne ha quindi fermato una volante della polizia in servizio di controllo. Allertati i vigili del fuoco i pompieri hanno poi provveduto a spegnere l'incendio con i poliziotti del Commissariato Casilino Nuovo che, ascoltata la denunica della vittima, hanno cominciato le ricerche del 42enne, al momento con esito negativo. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: tram, bus e metro a rischio lunedì 24 febbraio. Orari e fasce di garanzie

  • Perde zainetto sul bus e lancia appello: "Offro ricompensa a chi lo trova. Ci sono documenti medici"

  • Blocco traffico Roma: domenica 23 febbraio niente auto nella fascia verde

  • Lungotevere, si scontra con un'auto e perde controllo dello scooter: così è morto l'antiquario di Prati

  • Sala scommesse come base e armi per il recupero crediti: lo spaccio violento di Pierino la Peste, er Mattonella e Ciccio

  • Roma-Lido, tre stazioni chiuse e tratta limitata per due weekend: attivi bus navetta

Torna su
RomaToday è in caricamento