Colle Oppio: senza fissa dimora dà fuoco a cumulo di rifiuti, arrestato

Il 30enne è stato fermato dai carbinieri che lo hanno notato mentre transitavano in viale del Monte Oppio

Il Colle Oppio (Immagine di repertorio)

Aveva freddo e per questo ha pensato di dar fuoco ad un cumulo di rifiuti e foglie secche. Peccato che il fuoco fosse nel bel mezzo del Colle Oppio e che non si potesse accendere. Per questo i carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Trastevere hanno arrestato nel pomeriggio di ieri un cittadino romeno di 30 anni, senza fissa dimora, con l’accusa di combustione illecita di rifiuti.

RIFIUTI IN FIAMME - I militari, in transito, lo hanno notato mentre, in viale del Monte Oppio, stava dando fuoco ad alcuni rifiuti accatastati in precedenza, utilizzando foglie e arbusti secchi. Dopo aver spento le fiamme, grazie anche alla collaborazione di alcuni operatori AMA che si trovavano nella zona, i Carabinieri hanno ammanettato il 30enne portandolo in caserma, dove attenderà di essere sottoposto al rito direttissimo

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente a San Giovanni: investito da automedica, morto un uomo

  • Politica

    Carlo Macro, a 4 anni dalla morte gara di solidarietà per le spese legali della famiglia: "Il Comune è scomparso"

  • Politica

    Il Cinema America andrà in periferia, dal municipio M5s l'ok senza bando

  • Politica

    Lavoratori di Auchan in sciopero: "Trasferimenti a Fiumicino sono licenziamenti mascherati"

I più letti della settimana

  • Crollo a Balduina: frana una strada, inghiottite le auto parcheggiate. Evacuate 20 famiglie

  • Blocco traffico: a Roma oggi niente auto nella fascia verde, tutte le informazioni

  • Neve a Roma: fiocchi di San Valentino ai Castelli tra Velletri e Rocca di Papa

  • I 5 migliori arrosticinari a Roma

  • Neve, allerta della Regione Lazio: precipitazioni anche a quote basse

  • San Cesareo: due tragedie in pochi minuti nello stesso bar

Torna su
RomaToday è in caricamento