Incendio ad Ostia: brucia ancora la pineta di Castel Fusano, fumo nero sul litorale

Dopo l'incendio di questa mattina alla pineta delle Acque Rosse in fiamme è andata anche la pineta di Castel Fusano intorno alle 17. Sul posto Vigili del Fuoco e Protezione Civile

Ostia brucia ancora. Come in zona Cecchignola anche sul litorale fumo nero e fiamme hanno invaso il quartiere. Dopo il rogo di questa mattina tra il depuratore di Ostia e la pineta delle Acque Rosse, nella zona di via Tancredi Chiaraluce che porta a Tor Boacciana a bruciare, dalle 17:20 in poi, è stata ancora la pineta di Castel Fusano. 

La zona interessata è compresa tra Canale dei Pescatori, la ferrovia Roma-Lido (zona stazione Castel Fusano) e la tenuta del Presidente all'Infernetto. La stessa, più o meno, che il 2 luglio è bruciata creando disagi anche alla circolazione ferroviaria.

Sul posto Vigili del Fuoco e protezione civile mentre il fumo è stato avvistato ad Acilia, Dragona, Palocco e Ostia Antica. Ad dare supporto ai soccorsi anche due elicotteri e un canadair. L'epicentro dell'incendio, secondo i Vigili del Fuoco, è quello di via del Lido di Castel Porziano.

Gli incendi ad Ostia tra giugno e luglio

Quello di oggi è già il quarto episodio in un mese. Ad inaugurare la stagione è stato un rogo del 12 giugno scorso. Sei giorni dopo e lo scenario si è ripetuto, ancora a Castel Fusano, e nel pomeriggio anche all'Acque Rosse. Domenica, infine, l'ultimo episodio. Senza poi dimenticare i roghi anche a Dragona e ad Acilia. Sull'origine dolosa o accidentale degli incendi stanno indagando le forze dell'ordine.

Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attenti solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

GLI INCENDI A ROMA OGGI 7 LUGLIO

Baracche e discariche a cielo aperto a Castel Fusano

Fiamme che, nel maggior parte dei casi, trovano sfogo sfruttando il degrado. Tra baracche, discariche e sterpaglie, Castel Fusano è infatti la fotografia simbolo delle aree verdi abbandonate. La manutenzione e tutela del parco urbano spettano al Comune di Roma.

Nel frattempo la vasca nella pineta di Ostia, stata inaugurata nel 2005, per rifornire di acqua elicotteri e autobotti in caso di incendio è diventata una discarica. Al posto dell'acqua, si possono trovare da anni frigoriferi, televisori e materassi. All'interno di Castel Fusano, invece, fioccano baracche e rifugi di fortuna. Da contorno, incivili, lasciano sul prato, ormai marrone, i resti dei loro pic-nic.

castel fusano-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Raggi: stop a tutti i concorsi pubblici a Roma

  • Sciopero, oggi a Roma metro e bus a rischio per 24 ore: tutte le informazioni

  • Tragedia nella Metro A, morto un uomo investito da un treno alla stazione Manzoni

  • Blocco traffico Roma: domenica 23 febbraio niente auto nella fascia verde

  • Domenica blocco auto a Roma: chi può circolare domani 23 febbraio

  • Blocco traffico: a Roma oggi domenica senza auto nella fascia verde, tutte le informazioni

Torna su
RomaToday è in caricamento