homemenulensuserclosebubble2shareemailgooglepluscalendarlocation-pinstarcalendar-omap-markerdirectionswhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companieslocation-arrowcarbicyclesubwaywalkingicon-cinemaicon-eventsicon-restauranticon-storesunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Incendio al San Camillo: a fuoco sotterranei del reparto maternità

Le fiamme sono iniziate intorno alle 15:20. Sul posto dieci squadre dei vigili del fuoco. Nessuno è rimasto ferito

I soccorritori al lavoro all'ospedale San Camillo

Incendio all'ospedale San Camillo di Roma. Oggi, intorno alle 15:20, le fiamme hanno avvolto il sotterraneo degli ex locali caldaia del plesso sanitario di Circonvallazione Gianicolense 87. A bruciare materassi, letti e rifiuti presenti in due locali in corrispondenza del Reparto Maternità. Per consentire i soccorsi in sicurezza sono stati evacuati due reparti del nosocomio di Monteverde (Medicina e Maternità appunto) 

Sul posto, al lavoro, ben dieci squadre dei Vigili del Fuoco,(11A, 7A, AS1, TA e 1C). Spento il rogo non si sono registrati né feriti né intossicati. Sul luogo dell'incendio presenti anche Carabinieri e Polizia.

A rendere complicate le operazioni di soccorso, tentute sempre sotto controlli dai vigili del fuoco del Comando Provinciale di Roma, il denso fumo sprigionato dal materiale andato a fuoco. Accertamenti in corso per definire le cause scatenanti dell'incendio.

 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • L'ospedale è diventato un luogo pericoloso, oramai è terra di nessuno. Chiunque può entrare indisturbato e può fare quello che vuole. Alcuni scantinati, sono diventati dei dormitori per barboni e poveri diavoli che non sanno dove trovare un rifugio. Roma è una città allo sbando.

  • Per fortuna... sarebbe potuta finire in tragedia. W i vigili del fuoco

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Terremoto, sale il numero delle vittime: 250 i cadaveri estratti dalle macerie

  • Cronaca

    Terremoto Amatrice: i nomi delle vittime

  • Politica

    Torri all'Eur, il Comune revoca i permessi: Telecom verso l'addio al progetto

  • Politica

    Nuove farmacie, la protesta arriva in Regione: "Sono quattro anni che aspettiamo"

I più letti della settimana

  • Terremoto Amatrice: i nomi delle vittime

  • Terremoto Amatrice, morti sotto le macerie

  • Terremoto, nuova scossa avvertita anche a Roma: epicentro a Perugia

  • Roma, terremoto nel centro Italia: morti e feriti nel reatino. "Amatrice non esiste più"

  • Terremoto, in tanti vogliono fare i volontari: tutte le informazioni

  • Turisti di Civitavecchia coinvolti in una maxi rissa in Salento: 8 feriti

Torna su
RomaToday è in caricamento