Incendio a Tor Sapienza: in fiamme un insediamento abusivo in via Collatina

Il rogo è divampato da un insediamento abusivo rendendo necessario l'evacuazione di oltre cento persone. Le fiamme alimentate da una vasta discarica

Un centinaio le persone riverse in strada dopo lo scoppio dell'incendio

Paura nella notte a Tor Sapienza dove un vasto incendio ha interessato un insediamento abusivo di via Collatina. Le fiamme hanno preso forza rapidamente intorno alle 23:00 propagandosi nel volgere di breve nei locali sotterranei usati come discarica abusiva nello stabile occupato posto al civico 383 della via, all'altezza della Bricofer. Un grosso rogo con una alta colonna di fumo nero ben visibile, nonostante le ore notturne, da decine di chilometri di distanza. Arrivati sul posto i soccorritori hannno trovato un centinaio di persone in strada (tra dimoranti dell'insediamento abusivo e dello stabile occupato adiacente ai locali dai quali si è sviluppato l'incendio).

DISCARICA IN FIAMME - A destare preoccupazione la forza con la quale l'incendio si è propagato nei vasti locali sotterranei occupati da decine di famiglie rom, usato dalle stesse come una maxi discarica. Oltre allo stabile le fiamme hanno creato apprensione nell'adiacente struttura abitata abusivamente da un centinaio di cittadini senza fissa dimora, perlopiù di nazionalità romena, censiti lo scorso mese di dicembre. Lanciata l'allerta l'intera comunità dimorante nell'area ha provato a domare il rogo ma inutilmente, poi l'allerta ai soccorritori. 

EVACUAZIONE DELLO STABILE - Sul posto, oltre a diverse squadre dei vigili del fuoco, le ambulanze del 118, la polizia, i vigili urbani del Gruppo Spe diretti dal comandante Antonio Di Maggio e quelli del V Gruppo Casilino. Non senza difficoltà i pompieri del comando provinciale di Roma hanno domato l'incendio con gli interventi di spegnimento che si sono protratti sino alle prime ore di questa mattina. Non sono mancati i momenti di tensione. Gli evacuati infatti, passato l'iniziale spavento hanno iniziato a chiedere di poter rientrare per recuperare i propri effetti personali. A impedirlo la polizia, visto che le operazioni di spegnimento erano ancora in corso e l'edificio era ancora invaso da fumo.

NESSUN FERITO - Domato l'incendio, alle 5:00 di questa mattina la situazione era sotto controllo e del centinaio di persone scese in strada ne erano rimaste circa venti. Al termine dei primi accertamenti non si sono registrati feriti o intossicati. Alle 8:00 i soccorritori erano ancora al lavoro. Sulle cause del rogo stanno indagando gli agenti dello Spe della Polizia Locale di Roma Capitale. 


 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (8)

  • Oggi camminano pari o dispari?

  • quando pubblicate i miei post non cìè nulla di offensivo grazie

  • l'ennesimo rogo, un ammasso di gentaccia mondezza ed inquinamento, poi andiamo a cercare le polveri sottili

  • Occasione sprecata

  • cosa sperano che gli danno casa?

    • Tranquillo Claudio tra poco ci sarà la fila di tutte le pseudo associazioni buoniste che correranno sul posto per accudire i poveri derelitti!!! PECCATO che non facciano la stessa cosa con ITALIANI precari, pensionati esodati e disoccupati SFRATTATI che dormono nelle auto e quando vanno a chiedere aiuto nei comuni la risposta è sempre la stessa " NON CI SONO SOLDI"

    • azzz a pensa male NON si fa mai peccato!!! PENSI che qualcuno NON gli abbia suggerito questa cosa???? So per certo che hanno dato case popolari ai rom, un appartenente alla polizia di roma capitale addetto al rilascio delle residenze ME NE HA DATO LA CONFERMA, quindi ognuno tragga le sue conclusioni!!!

  • Insediamento ABUSIVO con abitanti censiti??? C'è qualcosa che stona in tutto questo, si sapeva che avrebbe preso fuoco prima o poi di nuovo, se non vado errato l'estate scorsa era già successo e le fiamme hanno minacciato le case vicine OVVIAMENTE NESSUNO A FATTO NULLA ET voilà il problema si è ripresentato puntualmente. 08 AGOSTO 2015 Paura tra i residenti di via Filiberto Petiti, in zona La Rustica, dove sabato pomeriggio intorno alle 16 si è sviluppato un vasto incendio che ha tenuto impegnate per diverse ore sei squadre di vigili del fuoco. Stando ai primi accertamenti il rogo è partito da alcune sterpaglie che costeggiano via Collatina, per poi lambire, che si sono sistemati un capannone occupato abusivamente da centinaia di nomadi, almeno 300 persone lì da oltre un anno.L’esplosione A catena, l’esplosione di alcune bombole del gas hanno messo in allerta i residenti: «Da oltre un anno denunciamo l’insicurezza di quei luoghi - denuncia Giuseppe Giorgioli del comitato di quartiere Tor Sapienza - dentro al capannone dismesso bruciano rifiuti di ogni genere e questo è il risultato». «Si sentono ancora bombole scoppiare - continua - mentre i vigili del fuoco hanno consigliato a tutti i residenti di chiudere le finestre ed evitare di avvicinarsi». Soprattutto il fumo, infatti, ha raggiunto diverse abitazioni. Sul posto, oltre ai vigili del fuoco, anche i carabinieri della compagnia di Montesacro." tratto da roma.corriere.it

Notizie di oggi

  • Ostia

    Troppe buche, è pericoloso correre: ad Ostia è vietato organizzare maratone

  • Politica

    Cinque Stelle contro la Bolkestein: "Anche a Roma una mozione per salvare ambulanti"

  • Pigneto

    Cinema l'Aquila, niente apertura il 1 ottobre: "Problemi all'impianto antincendio"

  • Incidenti stradali

    Travolge uno scooter con l'auto e scappa: arrestato pirata della strada

I più letti della settimana

  • Ponte Milvio, crolla una palazzina. Abitanti evacuati poco prima

  • Incidente a Fiumicino: donna perde un braccio. L'appello dei familiari: "Cerchiamo informazioni"

  • Incidente ad Anguillara: col T-Max contro guardrail, morto 33enne

  • Allarme bomba alla fermata Colosseo: ferma la linea B della metro

  • Caos e traffico sulla via Tuscolana: chiuso il sottopasso in zona Anagnina

  • Incidente all'Axa, bambina di 10 anni investita da una moto: è grave

Torna su
RomaToday è in caricamento