Aeroporto Ciampino: fumo generato da principio di incendio. Operatività dei voli ripresa

Viaggiatori e dipendenti sono stati fatti evacuare temporaneamente. Adr: "Il principio di incendio è stato spento dai Vigili del Fuoco in meno di un minuto"

Incendio all'aeroporto Pastine di Ciampino, voli temporaneamente bloccati e passeggiati evacuati. Mattinata di passione per le centinaia di persone che oggi, 19 febbraio, si erano recate nel secondo scalo di Roma per partire, chi per vacanza, chi per lavoro. Intorno alle 7:40 circa, infatti, per cause ancora da precisare si è verificata la fuoriuscita di fumo da una intercapedine nell'area interrata sottostante l'area Schengen, sotto l'area del duty free.  

Secondo le informazioni raccolte, un principio di incendio ha colpito la zona del magazzino, in gestione alla ditta esterna Ecofast, limitrofo all'area delle partenze internazionali. I passeggeri e i dipendenti dell'aeroporto di Ciampino sono stati fatti evacuare dal personale della sicurezza e fatti concentrare nel piazzale all'esterno della struttura.

Gli utenti sono stati avvisati dal suono dell'allarme antincendio e l'evacuazione si è svolta in maniera ordinata e senza tensioni. A dare supporto all'utenza, il personale di Adr che ha distribuito acqua e panini in attesa che il terminal ritorni alla sua piena attività. 

Le testimonianze dei passeggeri: il video

Il principio di incendio, intorno alle 9:30 circa, è stato domato con l'operatività dei voli, sospesa per un'ora e mezza, in costante ripresa, come ha fatto sapere Enac in una nota invitando "i passeggeri a contattare le compagnie aeree di riferimento per verificare ulteriori aggiornamenti". 

"Resta ancora interdetta solo la zona delle partenze, in seguito all'odore di fumo. Il principio di incendio è stato spento in meno di un minuto", ha spiegato Aeroporti di Roma. Sul posto, oltre i Vigili del Fuoco, presenti anche gli agenti della Polaria, della Polizia e i Carabinieri. Non si sono registrati feriti o intossicati. 

Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attenti solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

ADR intanto ha presentato alla Procura della Repubblica una denuncia contro ignoti per incendio colposo o doloso e per ogni altra fattispecie di reato individuabile. E' stato accertato infatti che il locale da dove si è originato il fumo era gestito da una società esterna Ecofast. "Peraltro", spiega una nota di ADR, "l’impianto elettrico dell'aeroporto risulta intatto e di conseguenza non può essere stato la causa del principio di incendio, che è stato spento in meno di un minuto grazie ai sistemi di allarme perfettamente funzionanti che hanno permesso l’immediata attivazione dei vigili del fuoco. Il gestore aeroportuale è dunque parte lesa rispetto a quanto accaduto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Romanzo Criminale di Primavalle: le confessioni di Abbatino e "Accattone" risolvono 4 omicidi

  • Manifestazione contro i vitalizi, Sardine in piazza e Lazio-Inter: bus deviati e strade chiuse nel week end

  • Investito da un'auto mentre attraversa il Raccordo Anulare, morto un uomo

  • Incidente in via Tiburtina, scontro tra camion e auto: morto un uomo. Grave il figlio

  • Sala scommesse come base e armi per il recupero crediti: lo spaccio violento di Pierino la Peste, er Mattonella e Ciccio

  • Perde zainetto sul bus e lancia appello: "Offro ricompensa a chi lo trova. Ci sono documenti medici"

Torna su
RomaToday è in caricamento