Incendio al Don Bosco: in fiamme tre cassonetti dei rifiuti

Il rogo in via Scribonio Curione L'Ama: "L'azienda presenterà denuncia contro ignoti alle Autorità competenti"

I cassonetti bruciati in via Scribonio Curione

Incendio nella notte del 7 novembre al Don Bosco dove sono andati a fuoco tre contenitori stradali per i rifiuti posizionati in via Scribonio Curione.  Due dei contenitori distrutti erano riservati alla raccolta differenziata e uno ai materiali non riciclabili. E’ stato inoltre danneggiato 1 cassonetto per i contenitori in plastica e metallo. Lo comunica Ama in una nota.

In relazione all'incendio dei cassonetti posizionati nel VII Municipio Tuscolano, Ama provvederà al più presto a sostituire i cassonetti bruciati che, essendo catalogati come rifiuti combusti, necessitano di particolari accorgimenti per la loro rimozione. "L’azienda, come fatto negli altri casi accertati, presenterà denuncia contro ignoti alle Autorità competenti".  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Incendio cassonetti via Scribonio Curione 2-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: positivi due minori della stessa famiglia, chiusi ristorante e centro estivo sulla Casilina

  • Coronavirus Roma, positivi al test sierologico dipendenti del Comune: martedì sanificazione degli uffici

  • Coronavirus: undici nuovi contagi nel Lazio, chiusi ristorante e centro estivo nella periferia est

  • Coronavirus, a Roma sette nuovi casi: undici in totale nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma città tre nuovi casi: trend in calo per i pazienti in terapia intensiva

  • Coronavirus, a Roma 6 nuovi casi: positivi anche due senza fissa dimora. Nel Lazio 841 gli attuali contagi

Torna su
RomaToday è in caricamento