Cassonetti in fiamme a Roma: incendi a Ostia e a Portuense

Altri quattro cassonetti Ama sono stati incendiati nella notte. Sul caso indagano i Carabinieri

Immagine di repertorio

Ancora cassonetti Ama in fiamme a Roma. Due gli episodi nella notte tra il 29 e il 30 dicembre, quattro i contenitori distrutti. Il primo fatto è andato in scena ad Ostia, in viale delle Repubbliche Marinare. Qui sul posto sono giunti i Vigili del Fuoco e i Carabinieri della locale stazione. 

Il secondo espisodio ha visto coinvolti altri due contenitori Ama, in via Casemiro Manassei, a pochi metri da viale dei Colli Portuensi. Qui ad indagare i Carabinieri dell'Eur. E proprio ai Colli Portuensi si è registrato un rogo, divampato al civico 24 di via Giovanni Angelini, che ha coinvolto tre contenitori Ama completamente distrutti.

Episodio analogo in via del Commercio. Qui il rogo è scoppiato intorno alle 4:20 del mattino del 29 dicembre. Danni a due cassonetti. Saranno le indagini a determinare l'origine delle fiamme per gli inquirenti, è chiaro che questi roghi siano tutti dolosi. L'ipotesi principale è che i romani si siano stancati di avere strade e marciapiedi pieni di rifiuti. Ma c'è anche il sospetto, da parte di chi indaga, che gli incendi possano aver avuto un'unica mano o di una serie di piromani.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Sciopero, a Roma lunedì 16 settembre a rischio i bus in periferia

  • Morto in un incidente sulla Tangenziale est, sbalzato dalla Smart e investito da un pullman

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 14 e domenica 15 settembre

  • La Lazio e la passione per le moto: Finocchio e Borghesiana piangono Daniele, il giovane morto in un incidente stradale

  • Ragazza impiccata al parco giochi, il ritrovamento dopo una notte di ricerche. Il racconto del custode

Torna su
RomaToday è in caricamento