Incendio alla baraccopoli La Barbuta: ipotesi dolosa

Il rogo, di possibile origine dolosa secondo gli investigatori, è divampato intorno alle 19. I vigili del fuoco hanno lavorato per due ore con autorespiratori e alcuni mezzi

Un vasto incendio è scoppiato ieri 17 ottobre, alle 19, alla baraccopoli La Barbuta a Ciampino. Una grossa colonna di fumo nero si è alzata in cielo. Il violento rogo, visibile da Roma e dai Castelli, era partito da un cumulo di rifiuti. 

Sul posto, a spegnere l'incendio, i vigili del fuoco di Marino con un'autobotte. Problemi e disagi si sono verificati al traffico sul Gra e alla zona di via Appia Nuova. Sul posto anche la Polizia di Stato. Le operazione di spegnimento sono durate due ore. Secondo gli investigatori l'ipotesi dolosa è la più accreditata. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Granfondo Campagnolo, dal Colosseo ai Castelli Romani: strade chiuse e bus deviati

Torna su
RomaToday è in caricamento