Incendio sulla Togliatti, a fuoco un bus all'altezza del Quarticciolo

Le fiamme hanno interessato un mezzo della linea 451. Nessun ferito. Rallentamenti alla viabilità

Ennesimo bus a fuoco nella Capitale. Poco dopo le 11 le fiamme hanno interessato un mezzo della linea 451 in transito su via Palmiro Togliatti. Il rogo, dalle prime informazioni, avrebbe preso vita dal motore. Ad accorgersi del fatto l'autista che ha fermato il mezzo all'altezza di via delle Ciliegie, al Quarticciolo, chiedendo l'intervento dei vigili del fuoco. 

Sul posto due squadre con l'ausilio dell'autobotte. L'incendio è stato domato in pochi minuti. Secondo quanto riferito dal comando di via Genova non risultano ferito. Rallentamenti alla viabilità della zona. 

I PRECEDENTI - Non è la prima volta che un incendio coinvolge un autobus. L'ultimo episodio in ordine di tempo si è registrato solamente il 16 novembre scorso a Termini. Si ricordano anche l'incendio sulla Tangenziale Est che ha coinvolto un autobus C2, quello a Serpentara con il numero 80 in fiamme, oppure l'incendio di questa estate dove un autobus è finito carbonizzato davanti la stazione Colombo di Ostia.

Lo stesso mese (il 2 luglio) di un altro mezzo Atac, distrutto dalle fiamme mentre viaggiava sul lungotevere in Sassia. Il mese prima era stata la volta di una mezzo della linea Tpl fermo al capolinea di circonvallazione Cornelia, zona Cipro-Valle Aurelia. 

Il 1° giugno toccò a un bus della linea 495 che viaggiava alle 8 del mattino, ora di punta, in viale del Muro Torto. In quel caso Atac intervenne tramite una nota stampa per frenare le polemiche: "La revisione dei bus è in corso, nessun problema per la sicurezza". Ancora il 10 maggio ad andare a fuoco fu l'N28 in transito sulla via Casilina nella zona di Torre Gaia. E il 31 marzo il 709, mentre circolava sulla via Pontina. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Sono autobus re immatricolati di quasi 20 anni fa progettati dalla fiat (almeno quello che ha preso fuoco), per la puzza dei gas di scarico del gasolio non gli si può respirare vicino ed a volte nemmeno ci si puo stare dentro per guidarli; non ci sono soldi per pezzi di ricambio grazie alla politica passata, e cmq ho visto mezzi nuovi che hanno meno di 2 anni prendere fuoco in rimessa da spenti, affidabilità FIAT costruita ed assemblata nei paesi dell'est Europa, gli autisti non c'entrano proprio con tutte le futili lamentele che ogni volta leggo sui social o che ascolto per la strada, non facciamo di tutta un erba un fascio per le nostre giuste incazzature con ATAC. Prendetevela con la politica precedente che se so magnati tutto...compresi i dirigenti atac che se ben ricordate sono stati proprio alcuni di loro a fare non so quanti milioni di euro di biglietti falsi in combutta con tutti i politici e magnaccia di turno, e poi atac dice che sta in crisi perchè è la gente che non fa il biglietto. E' anche questo ma quanto incide in percentuale sui problemi dell'azienda? Diciamo un 10% volendo essere generosi? Ok, ma poi se gran parte dei soldi dei biglietti se li soprtiscono in alto di che cosa stiamo parlando?

  • Ma non sarà che qualcuno intasca dei soldi da tutti sti roghi?

Notizie di oggi

  • Serpentara-Fidene

    TMB Salario verso alleggerimento, Montanari: "Chiusura entro 2019". Disertano i Comitati

  • Politica

    Pantheon, sul ticket Bergamo attacca il Mibact: "Impensabili i tornelli"

  • Cronaca

    Aggredirono turista per una maglia della Lazio: nei guai 13 ultras romanisti

  • Cronaca

    Lascia figlia chiusa in auto per giocare alle slot, denunciata una 33enne

I più letti della settimana

  • Castro Pretorio, 20enne trascinata dietro ai cassonetti e violentata da due uomini

  • Corso Trieste: albero crolla su auto parcheggiate

  • Maxi tamponamento sulla Flaminia: è morto uno dei feriti. Indagato l'ex calciatore Fiore

  • Scontro tra 2 tram in via Labicana: ferito lievemente un conducente

  • "C'è un uomo con un fucile": scatta l'allarme ma era solo una scopa

  • 25 aprile, tutte le manifestazioni per la Festa della Liberazione

Torna su
RomaToday è in caricamento