Fumo dalla parte posteriore del bus: autista Atac spegne principio di incendio con estintore

Il fumo è fuoriuscito per cause ancora da appurare dalla parte posteriore del 446

Ennesimo guasto su un autobus Atac. E' successo sul 446 in via Cortina d'Ampezzo intorno alle 10:20 circa. Il mezzo pubblico ha subìto un guasto non meglio precisato e così l'autista, dopo aver notato del fumo fuoriuscire dalla parte posteriore dell'autobus, ha accostato e fatto scendere i passeggeri.

Il conducente ha deciso di utilizzare l'estintore come si evince anche da un video postato dal consigliere comunale di Roma Capitale Alessandro Onorato. Nessuno è rimaso ferito. Non si tratta quindi di un nuovo caso dei così detti 'Flambus' a Roma.

autobus atac 446 - 1-2

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Questo autobus è seminuovo, si vede dalla targa, com'è possibile accada questo?

Notizie di oggi

  • Politica

    Raggi e Montanari spiegano l'emergenza rifiuti, tra libri dei sogni e proteste in aula

  • Attualità

    A Roma aumentano disuguaglianze e povertà: 100mila famiglie senza lavoro

  • Cronaca

    Clochard trovato morto in un parco: a Roma è il decimo morto della stagione fredda

  • Cronaca

    Primo sgombero del 2019: la polizia svuota le occupazioni della "ex Penicillina 2". In strada decine di persone

I più letti della settimana

  • Centocelle, quartiere sotto shock: 16enne muore in piazza dopo aver bevuto un drink

  • Scontro Raggi Salvini sulla sicurezza, l'ira di Di Maio contro la sindaca: "Per Roma stiamo facendo l'impossibile"

  • Blocco traffico: a Roma oggi niente auto nella fascia verde, tutte le informazioni

  • Blocco auto: chi può circolare a Roma domani 13 gennaio

  • Magliana: spari davanti un asilo nido, un uomo colpito alla testa. Ferita anche la compagna

  • Emirates cerca personale: il 23 gennaio l'open day a Roma. Ecco i benefit per gli assunti

Torna su
RomaToday è in caricamento