Incendio a Giustiniana: fulmine colpisce trasformatore Acea, bruciano 35mila litri d'olio

Sul posto otto squadre dei vigili del fuoco. Difficili le operazioni di spegnimento del rogo scoppiato in via del Fosso di Monte Oliviero

Il trasformatore Acea colpito da un fulmine a Giustiniana

Un trasformatore con dentro 35mila litri di olio in fiamme. A colpirlo un fulmine nel corso del maltempo che si è abbattuto questa notte sui cieli della Capitale. La segnalazione al 115 intorno alle 3:00 del mattino fra sabato e domenica 19 ottobre da parte dei tecnici di Acea nell'area di via del Fosso di Monte Olivero, nella zona di Casal de' Ceveri - Giustiniana, a Roma Nord. 

FULMINE CONTRO IL TRASFORMATORE ACEA - Ad essere colpito dalla scarica elettrica un trasformatore da alta a media tensione dell'Acea che ha comportato uno sversamento di parte dei 35mila litri d'olio contenuti nello stesso.  Sul posto per domare il grosso incendio sono arrivate otto squadre dei vigili del fuoco con venti uomini. A rendere complicate le operazioni di soccorso le alte temperature raggiunte dal trasformatore incendiato. 

ACEA RASSICURA - Come comunicato da Acea l'incendio non ha comportato pericoli per le abitazioni adiacenti a via del Fosso di Monte Oliviero, con le stesse che non hanno subito nemmeno una possibile interruzine di corrente elettrica. I pompieri, dopo aver spento il rogo hanno messo in sicurezza l'area. Acea ha poi rassicurato l'utenza. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

Torna su
RomaToday è in caricamento