Brucia rifiuti a Cerveteri: identificato piromane grazie alle foto-trappole

Dalle foto-trappole oltre 50mila euro in sanzioni già incassati dal comune di Cerveteri

Le foto-trappole del Comune di Cerveteri e i controlli incrociati della Polizia Locale hanno "pizzicato" un piromane. Le immagini delle videocamere di sorveglianza hanno immortalato l'autore che, nei giorni scorsi, ha dato alle fiamme un cumulo di rifiuti in una località di campagna del territorio.

Il responsabile è stato identificato ed immediatamente deferito all'Autorità Giudiziaria. "Non è stato possibile disporre l'arresto però del responsabile, in quanto non colto in flagranza di reato. - spiega il Comune di Cerveteri in una nota - In tali casi infatti, se colto sul fatto, il colpevole rischia fino a cinque anni di reclusione, che diventano sei se si tratta di rifiuti classificati come pericolosi".

"Da oltre due anni insieme alla Polizia Locale, con l'ausilio delle Guardie Ecozoofile di Fare Ambiente – ha detto Elena Gubetti l'Assessora all'Ambiente del Comune di Cerveteri – abbiamo dato vita ad una task force per accertare le violazioni sulla gestione dei rifiuti ed in particolare per identificare coloro che abbandonano e scaricano i loro rifiuti dove capita piuttosto che rispettare le regole".

Fototrappola-2

"Il lavoro svolto delle telecamere posizionate sul territorio – ha dichiarato Gubetti - non solo ha contribuito ad arginare in parte il fenomeno delle discariche abusive, ma ha dato altri riscontri significativi e le immagini hanno consacrato una scena completa di chi si ferma davanti a un grosso cumulo di rifiuti, si guarda intorno e poi decide di darvi fuoco senza curarsi dei pericoli che ne potevano derivare".

"È un risultato importante, raggiunto dopo molti mesi di continui spostamenti delle telecamere e foto-trappole su tutto il territorio – ha dichiarato il Comandante della Polizia Locale Marco Scarpellini – un obiettivo raggiunto anche grazie all'impegno costante dei volontari delle Guardie Ecozoofile di Cerveteri. Sono migliaia i verbali elevati in questi mesi". La battaglia continua.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Sciopero, a Roma lunedì 16 settembre a rischio i bus in periferia

  • Morto in un incidente sulla Tangenziale est, sbalzato dalla Smart e investito da un pullman

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 14 e domenica 15 settembre

  • La Lazio e la passione per le moto: Finocchio e Borghesiana piangono Daniele, il giovane morto in un incidente stradale

  • Ragazza impiccata al parco giochi, il ritrovamento dopo una notte di ricerche. Il racconto del custode

Torna su
RomaToday è in caricamento