Immondizia e pavimentazione devastata: ecco come è ridotto Castel Sant'Angelo

Il membro del Prc romano ha denunciato il degrado del Municipio V, a due passi da San Pietro e meta di turisti: dall'immondizia alle recinzioni abbandonate. Chiedendo di ripristinare il decoro urbano agli amministratori della zona

Immondizia, pavimentazione devastata, recinzioni abbandonate: il degrado di Roma riguarda anche le zone monumentali della città, come quella di Castel Sant'Angelo. E' la denuncia di Giovanni Barbera, membro del comitato politico del Prc di Roma.

"Roma è sempre più sporca e degradata. Anche le aree monumentali, come quella di Castel Sant'Angelo, a due passi da San Pietro e meta di turisti italiani e stranieri, sono abbandonate a se stesse, in uno stato di degrado che fa paura, e diventano, in alcuni casi, addirittura un pericolo per l'incolumità degli stessi passanti - è la denuncia di Barbera - Basta farsi una passeggiata nell'area pedonale a Piazza Pia, area di accesso a Castel Sant'Angelo e ai giardini della Mole Adriana, proprio davanti a Via della Conciliazione, per rendersi conto del degrado che regna nella zona: immondizia varia, pavimentazione devastata,  percorsi per i non vedenti completamente distrutti, recinzioni abbandonate da tempo. Insomma, un pessimo biglietto da visita per l'immagine della nostra città".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Barbera ha poi denunciato l'indifferenza degli amministratori di fronte alla situazione di degrado del Municipio V: "Ma che fanno i nostri amministratori pubblici? Abbiamo voluto documentare tale spettacolo vergognoso con una serie di foto che invieremo al sindaco e alla presidente del Municipio V affinché si attivino, ognuno per le proprie competenze, per ripristinare lo stato di decoro e di sicurezza in tale area", ha concluso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Ho preso il muro fratellì”, l’infrazione costa cara all’ex rapper, patente ritirata ed auto sequestrata

  • Coronavirus, 20 nuovi contagi tra Roma e provincia: 3786 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 10 nuovi contagi: sono 3635 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Omicidio suicidio a Roma: uccide la moglie e si spara dopo aver ferito il figlio

  • Coronavirus, a Roma 16 nuovi contagiati: nel Lazio sono 3786 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus, a Roma 15 nuovi contagiati: sono 3637 gli attuali casi positivi nel Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento