Due Leoni: liberato immobile Ater, era occupato dall'associazione della sorella di Benny Capoccione

Dopo aver liberato l'immobile, i Carabinieri lo hanno formalmente restituito all'Ater

I Carabinieri della Stazione di Roma Tor Bella Monaca hanno liberato un immobile di proprietà dell'Ater, in via San Biagio Platani, al civico 318, occupato senza titolo da parte di un’associazione, composta in gran parte da persone con precedenti penali, della borgata, alcuni dei quali indagati, altri arrestati nell'ambito delle attività d'indagine denominate Torri Gemelle 1 e 2 svolta dagli stessi militari sotto la direzione della Procura della Repubblica Direzione Distrettuale Antimafia.

La legale rappresentante dell'associazione è una donna di 35 anni, con precedenti, sorella di Benny Capoccione, attualmente detenuto in carcere, in relazione alle citate indagini, per le quali ha già subito condanne in primo e secondo grado, poiché ritenuto a capo del sodalizio criminale presente in via San Biagio Platani, dedito al traffico di cocaina.

Gli accertamenti dei Carabinieri hanno consentito di accertare che l'associazione aveva occupato abusivamente il suddetto immobile per cui Ater aveva presentato denuncia querela nei confronti dell’associazione. Dopo aver liberato l'immobile, i Carabinieri lo hanno formalmente restituito all'Ater.

 FRASCATI - I Carabinieri chiudono circolo (2)-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Federico Tomei morto in un incidente: calcio laziale in lutto per la perdita del 22enne

  • Granfondo Campagnolo, dal Colosseo ai Castelli Romani: strade chiuse e bus deviati

  • Incidente in via Casilina, schianto all'alba con la Smart: muore un ragazzo di 22 anni

Torna su
RomaToday è in caricamento