Con mezzo chilo di hashish sotto il sedile dell'auto, arrestati tre ragazzi

La vettura è stata fermata per un controllo nella zona di Manziana. Poi i carabinieri hanno trovato quattro panetti di sostanza stupefacente

Quattro panetti di hashish per un totale di oltre mezzo chilo. Questo quanto costato l'arresto a tre ragazzi trovati con il 'fumo' dai carabinieri della Compagnia di Bracciano nel corso dei ervizi svolti per contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti. I giovani sono stati fermati mentre, a bordo di una autovettura, si aggiravano in modo sospetto per le vie di Manziana, Comune della provincia romana. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

MEZZO CHILO DI HASHISH - Durante il controllo all’interno del veicolo, i militari hanno trovato più di 500 grammi di hashish, suddiviso in 4 panetti e varie dosi già confezionate e  pronte per essere spacciate. Inoltre sono stati rinvenuti 2 bilancini e un coltello sporco di sostanza stupefacente. Il tutto occultato sotto i sedili del veicolo. I tre  sono stati accompagnati presso il carcere di Civitavecchia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Intervengono per sgomberare un appartamento abitato da un'anziana e trovano deposito d'armi

  • Temporale Roma, bomba d'acqua e gradinata sulla zona est della Capitale

  • Coronavirus, a Roma 11 casi. In totale nel Lazio 14 nuovi contagi. I dati delle Asl

  • Sciopero a Roma: venerdì 10 luglio a rischio metro e bus, gli orari e le fasce di garanzie

  • Coronavirus: a Roma 23 casi e tra loro anche un bimbo di nove anni, sono 28 in totale nel Lazio. I dati Asl del 9 luglio

  • Coronavirus: a Roma 14 nuovi casi, 19 in totale nel Lazio. I dati Asl del 6 luglio

Torna su
RomaToday è in caricamento