Al capolinea del bus con due etti di hashish nella borsa, arrestata 31enne

La donna è stata notata aggirarsi con fare sospetto dai carabinieri in via Carlo Alberto Dalla Chiesa a Subiaco

In attesa al capolinea del bus con un carico di 'fumo' nella borsetta. A finire nei guai una donna 31enne di Subiaco, già conosciuta alle forze dell'ordine, arrestata dai carabinieri della locale stazione con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

HASHISH NELLA BORSA - La donna è stata notata aggirarsi in atteggiamento sospetto in via Carlo Alberto Dalla Chiesa, nei pressi del capolinea degli autobus Cotral. I militari hanno deciso controllarla e il suo evidente nervosismo li ha spinti ad approfondire le verifiche: nascosti nella borsetta che aveva a tracolla, i Carabinieri hanno scoperto due panetti di hashish, de peso complessivo di 200 grammi.

RITO DIRETTISSIMO - La droga è stata sequestrata mentre la pusher, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stata posta agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Politica

      Rifiuti, Galletti incontra Raggi. Il Ministro: "Piano ambizioso ma poco credibile"

    • Incidenti stradali

      Colli Portuensi: Smart investe cinque pedoni, due sono gravi

    • Politica

      Sfratti, secondo anno di record negativo: 3215 sentenze eseguite nel 2016

    • Monteverde

      Monteverde come Garbatella: il caso Di Camillo apre crepe e Raggi si precipita in municipio

    I più letti della settimana

    • Incidente in via della Pisana: fuori strada con l'auto, morto 50enne

    • Villa Pamphili: trovata donna morta nella Fontana del Giglio

    • Macabra scoperta a Villa Pamphili: trovato ragazzo privo di vita

    • A Roma due falsi casi di Blue Whale: cresce la paura per il gioco che spinge i giovani al suicidio

    • Incidente sull'A24: violento tamponamento tra auto, morta una donna

    • Colli Portuensi: Smart investe cinque pedoni, due sono gravi

    Torna su
    RomaToday è in caricamento