Casal Monastero: nasconde due etti di hashish nel cruscotto dell'auto

In manette è finito un 37enne fermato per un controllo in via Crescenzio Conte di Sabina. In casa a San Basilio altra droga nascosta in un mobile della cucina

Aveva ricavato un apposito vano nel cruscotto dell'auto all'interno del quale aveva nascosto il "fumo". Il nascondiglio non gli è stato sufficiente ad evitare l'arresto. A finire in manette nel pomeriggio di mercoledì 12 dicembre un romano di 37 anni, trovato con due etti di hashish nascosti in auto nella zona di Casal Monastero - Sant'Alessandro, periferia nord est della Capitale. 

L'uomo, durante un controllo di polizia in via Crescenzio Conte di Sabina, è stato trovato in possesso di 200 grammi di hashish nascosti sotto il volante. 

Anche a casa, durante la perquisizione, sono stati sequestrati ulteriori 100 grammi della stessa sostanza, trovata in un mobile della cucina della sua abitazione a San Basilio. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

Torna su
RomaToday è in caricamento