Casal Monastero: nasconde due etti di hashish nel cruscotto dell'auto

In manette è finito un 37enne fermato per un controllo in via Crescenzio Conte di Sabina. In casa a San Basilio altra droga nascosta in un mobile della cucina

Aveva ricavato un apposito vano nel cruscotto dell'auto all'interno del quale aveva nascosto il "fumo". Il nascondiglio non gli è stato sufficiente ad evitare l'arresto. A finire in manette nel pomeriggio di mercoledì 12 dicembre un romano di 37 anni, trovato con due etti di hashish nascosti in auto nella zona di Casal Monastero - Sant'Alessandro, periferia nord est della Capitale. 

L'uomo, durante un controllo di polizia in via Crescenzio Conte di Sabina, è stato trovato in possesso di 200 grammi di hashish nascosti sotto il volante. 

Anche a casa, durante la perquisizione, sono stati sequestrati ulteriori 100 grammi della stessa sostanza, trovata in un mobile della cucina della sua abitazione a San Basilio. 

Potrebbe interessarti

  • Morso del ragno violino, tutto quello che è bene sapere

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

I più letti della settimana

  • Condomini aspettano i ladri sul terrazzo, li bloccano nel palazzo e li consegnano alla polizia

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Roma, incendio in via Appia Nuova: brucia autodemolitore, alta colonna di fumo nero in cielo

  • Incendio in via del Cappellaccio: in fiamme deposito di pneumatici, fumo nero tra Eur e Ostiense

  • A Roma per una visita medica, muore investita da camion. "Stava attraversando le strisce"

  • Incidente a San Giovanni: donna investita e uccisa da un camion

Torna su
RomaToday è in caricamento