Gommista abusivo nei locali Ater, smaltisce rifiuti speciali con l'aiuto di una famiglia

Le indagini condotte dalla Polizia Locali hanno portato all'individuazione di 10 persone coinvolte a vario titolo in illeciti ambientali

Aveva messo in piedi una vera e propria attività nei locali Ater, nei cui confronti era moroso da qualche anno. Una indagini della Polizia Locale di Roma Capitale ha permesso di arrivare all'uomo, quarantacinquenne che esercitava senza titolo l'attività di gommista. 

Un lavoro totalmente abusivo che gli è costata una sanzione di oltre 5mila euro. Gli agenti hanno inoltre proceduto al sequestro dell'officina e delle attrezzature utilizzate, provvedendo alla immediata restituzione dei locali all'ente proprietario.

All'uomo i caschi bianchi sono arrivati attraverso una indagine su un traffico e abbandono di rifiuti speciali in un'area trasformata in discarica abusiva in zona Tiburtina. Il 45enne smaltiva illegalmente ingenti quantitativi di pneumatici fuori uso con la complicità della famiglia rom, che si occupava del trasporto non autorizzato del materiale  per poi disfarsene in modo illecito
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Federico Tomei morto in un incidente: calcio laziale in lutto per la perdita del 22enne

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

Torna su
RomaToday è in caricamento