menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Ragazzi accoltellati ad Ostiense, il Goa Club: "Noi estranei ai fatti"

I titolari della discoteca di via Libetta precisano "la sicurezza del Goa non è stata mai coinvolta nell'accaduto: sono state le forze dell'ordine a informarci di quanto accaduto"

Via Giuseppe Libetta (foto d'archivio)

Totalmente estranei ai fatti. A precisare la propria posizione riguardo a quanto accaduto la notte di sabato quando due giovani romani sono finiti in ospedale dopo essere stati accoltellati nel corso di una rissa in via Giuseppe Libetta, i titolari del Goa Club. Come scritto da RomaToday, la discoteca di Ostiense precisa quanto segue: “Per motivi a noi ignoti, sono state pubblicate notizie errate in relazione ai gravi fatti di venerdì 22 gennaio 2016, cui il Goa Club è totalmente estraneo. tale estraneità è provata dalle registrazioni video delle telecamere di sorveglianza del consorzio Libetta Village,  volontariamente installate da noi gestori per garantire la totale sicurezza nella zona e che è collegato con le forze dell’ordine, il municipio e il comitato di quartiere”.

I video di sorveglianza, a cui i gestori del Goa non hanno alcun accesso, sono stati consegnati dal presidente del consorzio alle forze dell’ordine. Vogliamo sottolineare che i ragazzi coinvolti hanno trascorso la loro serata in altro locale in via degli Argonauti per poi uscire su un parcheggio su via Ostiense dove tutto si è verificato, a quasi un chilometro dal Goa. La sicurezza del Goa non è stata mai coinvolta nell’accaduto: sono state le forze dell’ordine a informarci di quanto accaduto.

Con l’occasione, desideriamo ripetere come noi titolari del Goa abbiamo da sempre messo al primo posto la sicurezza di coloro che frequentano il nostro locale, cosa ben nota alle forze dell’ordine capitoline e ai nostri frequentatori. Il nostro è un  locale dove si fa buona musica e dove si trascorrono ore piacevoli. Chiediamo dunque alle testate di stampa di rettificare le comunicazioni finora divulgate sui fatti citati. la nostra immagine e la nostra reputazione sono state costruite in 20 anni di serio lavoro e, in caso contrario, ci tuteleremo nelle opportune sedi legali” (La proprietà del Goa")

Potrebbe interessarti

Commenti (1)

  • La vostra immagine e reputazione è tale che se dici Goa, la gente capisce, se dici via Libetta, no. Statece.

Più letti della settimana

  • Cronaca

    Meteo a Roma, forte vento sulla Capitale: allerta della Protezione Civile

  • Incidenti stradali

    Incidente in via Appia, motociclista contro auto: morto decapitato

  • Cronaca

    Omicidio a Prati: gestore di una vineria ucciso da un tassista

  • Cronaca

    Sciopero a Roma, il 31 maggio metro e bus a rischio

Torna su