Gli attivisti dell'Horus occupano l'ex cinema Quirinale

In una struttura vuota di via Nazionale, 50 manifestanti hanno issato manifesti inneggianti alla struttura sgomberata il 31 ottobre scorso

“S e non Horus quando?”, “Horus libero”, “Lo spettacolo deve continuare”. Sono queste le scritte campeggianti su alcuni dei manifesti issati da 50 attivisti dell'Horus, il centro sociale sgomberato il 31 ottobre scorso, all'interno dell'ex cinema del Quirinale.

Ieri infatti è stato occupata questa struttura in pieno centro “per dimostrare – dicono i manifestanti – che mentre vengono chiusi luoghi che producono cultura come il nostro, ci sono tante altre strutture vuote e inulizzate in tutto il comune di Roma”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il tavolo di trattativa sul destino dell’Horus con Regione, Provincia e Comune è stato fissato al 22 dicembre. Un percorso al dialogo che era stato già avviato con il IV Municipio. Nei prossimi giorni gli attivisti saranno ricevuti anche dall’assessore alla Cultura Umberto Croppi, al quale chiederanno anche del futuro dell’ex cinema Quirinale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: positivi due minori della stessa famiglia, chiusi ristorante e centro estivo sulla Casilina

  • Coronavirus Roma, positivi al test sierologico dipendenti del Comune: martedì sanificazione degli uffici

  • Coronavirus Fiumicino, dopo ristorante chiuso un chiosco sul lungomare: positivi i titolari del locale

  • Coronavirus: a Roma 5 nuovi contagi, altri 8 a Fiumicino. Sono 827 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus: undici nuovi contagi nel Lazio, chiusi ristorante e centro estivo nella periferia est

  • Coronavirus, a Roma 6 nuovi casi: positivi anche due senza fissa dimora. Nel Lazio 841 gli attuali contagi

Torna su
RomaToday è in caricamento