Rifiuti ospedalieri galleggianti a Ponte Malnome: assolto l'ex direttore Ama Fiscon

Assolto con formula piena perché "il fatto non sussite"

ANSA/MASSIMO PERCOSSI

Assolto con formula piena perché "il fatto non sussite". E' questo l'esito del processo a carico dell'ex direttore di Ama, Giovanni Fiscon, imputato per getto pericoloso di cose in merito allo sversamento di rifiuti speciali ospedalieri. I fatti risalgono tra gennaio e febbraio 2014, in seguito allo straripamento del Rio Galeria, nella zona di Malagrotta. A causa delle forti piogge, 
affiorarono nei pressi dello stabilimento Ama di Ponte Malnome sacche per il sangue da impiegare in trasfusioni, siringhe e altro materiale. La sentenza è stata emessa dal giudice Renato Orfanelli.

Soddisfatto il difensore di Fiscon, l'avvocato Salvatore Sciullo. "Abbiamo chiarito che tutti gli accorgimenti necessari erano stati presi dall'Ama. Inoltre - sottolinea il legale - nulla poteva di 
fronte a una calamità naturale di carattere eccezionale. Abbiamo inoltre dimostrato che non vi è stata alcuna contaminazione". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I fatti - Deposito Ama invaso dall'acqua

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: positivi due minori della stessa famiglia, chiusi ristorante e centro estivo sulla Casilina

  • Temporale Roma, bomba d'acqua e gradinata sulla zona est della Capitale

  • Coronavirus, a Roma 11 casi. In totale nel Lazio 14 nuovi contagi. I dati delle Asl

  • Coronavirus: undici nuovi contagi nel Lazio, chiusi ristorante e centro estivo nella periferia est

  • Coronavirus, a Roma sette nuovi casi: undici in totale nel Lazio

  • Tragedia a Roma: trovato nella sua auto il corpo senza vita di Rocco Panetta

Torna su
RomaToday è in caricamento