Parco dell'Appia Antica: giardiniere e custode coltivava e spacciava marijuana da una villa

Il 47enne aveva allestito la base dello spaccio di droga nella dependance che doveva controllare e curare

Il parco dell'Appia Antica

Il suo lavoro era quello di prendersi cura di una villa con annesso parco in via Appia Antica. L’uomo, un 47enne, svolgeva però una seconda e probabilmente più remunerativa attività, la produzione e lo spaccio di marijuana, utilizzando come base la dependance della villa, sua abituale dimora.

VIA VAI FUORI DALLA VILLA - Le indagini che hanno condotto alla sua individuazione sono state effettuate dagli agenti del Commissariato Romanina. Gli investigatori, coordinati dal dottor Domenico Condello, a seguito di vari servizi di controllo del territorio volti alla prevenzione dello spaccio di droga, hanno riscontrato un “via-vai” sospetto all’esterno del cancello di una villa sull’Appia Antica.

BLITZ NELLA VILLA - Sabato il blitz che ha suffragato la tesi dei poliziotti. All’interno del parco era presente un uomo che si è presentato come il giardiniere e custode della villa.  Stabilita la sua esatta dimora, la dependance all’interno del parco, gli agenti hanno deciso di perquisirla e qui hanno trovato, nascosti nello sgabuzzino, 5 sacchi contenenti complessivamente 1,7 chili di marijuana, inoltre nell’armadio in camera da letto altri 6 barattoli di vetro con foglie essiccate della stessa sostanza, oltre a 1 bilancino di precisione, 3 “trita-erba” e 2 lampade per riscaldamento da serra.

ORIGINARIO DI LIVORNO - Identificato per un 47enne originario della provincia di Livorno, l’uomo, con precedenti di polizia specifici, dopo essere stato accompagnato negli uffici del Commissariato, è stato arrestato per il reato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Temporale a Roma, bomba d'acqua sulla città: tre stazioni metro chiuse. Strade allagate

  • Palazzina a rischio crollo: evacuate 24 famiglie a Ciampino

  • Viabilità: le strade chiuse per sabato 30 novembre e domenica 1 dicembre

  • Omicidio Luca Sacchi, 5 misure cautelari. Nello zaino di Anastasia 70mila euro per 15 chili di droga

  • Nubifragio a Roma, città allagata dopo due ore di pioggia: sotto accusa il piano foglie che non c'è

  • Grande Raccordo Criminale: "Li dobbiamo massacrare", le riscossioni della batteria di picchiatori

Torna su
RomaToday è in caricamento