"Sei fro**o?", poi le botte: aggressione omofoba a viale Marconi

La denuncia di Gay Center. Appello a Conte e Spadafora: "Serve subito una legge contro l'omofobia"

Foto Gay Center

Nuova aggressione omofoba a Roma. A denunciarla è l'associazione Gay Center in una nota. L'episodio è avvenuto nella giornata di lunedì verso le ore 23:00 in viale Marconi. Secondo il racconto dell'associazione "tre giovani italiani tra i 25 e i 30 anni hanno aggredito un ragazzo gay di 21 anni, dopo avergli chiesto "Sei fro**o?"". La vittima ha riportato una contusione alla mandibola, ematomi su naso, nuca, guancia e uno stiramento sulla gamba sinistra. 

L'aggressione è stata riferita dagli amici del ragazzo al servizio Gay Help Line 800 713 713, dal quale abbiamo offerto subito assistenza alla vittima. "Prima di aggredirmi mi hanno chiesto sei frocio, ed ho negato per paura come se fosse una colpa. Trovo ingiusto che persone del genere possano avere un figlio e io no", ha dichiarato il ragazzo aggredito invitando a non avere paura.

Fabrizio Marrazzo, responsabile Gay Center: "Serve subito una legge contro l´omofobia. Il numero di aggressioni registrate in Italia richiede un pronto intervento del governo, ci sono oltre 50 episodi di omofobia al giorno, per questo facciamo appello al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e al sottosegretario Vincenzo Spadafora". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"E' necessario un piano concreto contro l'omofobia,  partendo da Roma, per questo richiediamo anche un incontro urgente alla Sindaca di Roma Virginia Raggi"- conclude Marrazzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, positivi al test sierologico dipendenti del Comune: martedì sanificazione degli uffici

  • Coronavirus Fiumicino, dopo ristorante chiuso un chiosco sul lungomare: positivi i titolari del locale

  • Coronavirus, a Fiumicino positivo dipendente di un ristorante. Il sindaco: "Tampone e isolamento per i clienti"

  • Coronavirus: a Roma 5 nuovi contagi, altri 8 a Fiumicino. Sono 827 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 6 nuovi casi: positivi anche due senza fissa dimora. Nel Lazio 841 gli attuali contagi

  • Coronavirus, a Roma troppi casi dal Bangladesh: D'Amato chiede più controlli sui "voli internazionali"

Torna su
RomaToday è in caricamento