Marconi: garagista pusher nascondeva la droga nelle auto dei clienti

Il 38enne è stato scoperto ed arrestato al termine di un'attività congiunta di carabinieri e polizia

(Foto Polizia di Stato)

Usava l'autorimessa dove lavorava come garagista in zona Marconi per nascondere cocaina ed hashish. A mettere fine alla doppia attività di un 38enne italiano i carabinieri e la polizia al termine di un'attività d'indagine congiunta. Il blitz delle forze dell'ordine al termine di mirati servizi di osservazione e pedinamento a cui ha fatto seguito il blitz nell'insospettabile garage nel quartiere dell'XI Municipio Arvalia. 

DROGA NELLE AUTO DEI CLIENTI - Nel corso dell’operazione di perquisizione,  i Carabinieri della Compagnia di Velletri e  gli agenti del Commissariato di polizia di Albano Laziale hanno rinvenuto, occultati all’interno delle autovetture di ignari clienti, 4 grammi di cocaina, già suddivisi in dosi e 35 grammi di hashish, nonché 2 bilancini di precisione e tutto l’occorrente per il confezionamento. 

GARAGISTA PUSHER - Le indagini dei Carabinieri e della Polizia di Stato hanno dimostrato che il 38enne aveva allestito, parallelamente alla lecita attività di garagista, un fiorente mercato di spaccio al dettaglio di sostanza stupefacente di varia natura.  L’uomo arrestato è stato giudicato per direttissima presso il Tribunale di Roma e condannato alla pena di mesi 10 di reclusione e 4000 euro di multa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tor Bella Monaca, stroncata la piazza di spaccio del Principe: fruttava 200mila euro al mese

  • O' Principe di Tor Bella Monaca, spaccio h24 e vita in stile Gomorra: così la palazzina è diventata il suo fortino

  • Spari a corso Francia: ladri di Rolex si schiantano contro auto della polizia dopo inseguimento

  • Vede i ladri in casa dalle immagini video, arrestati dalla polizia fra gli applausi dei residenti

  • Terremoto a Roma: scossa ai Castelli Romani avvertita nella Capitale

  • Tragedia sulla Tuscolana: accusa malore nel negozio e muore

Torna su
RomaToday è in caricamento