Termini: turista si 'appisola' alla fermata del bus, derubato

I due rapinatori sono stati arrestati questa notte. La borsa della vittima presa di mira mentre l'uomo attendeva il mezzo pubblico sotto una pensilina

Si era appisolato in attesa dell'arrivo dell'autobus. Un 'privilegio' non concesso ad un turista straniero derubato sotto la pensilina della fermata di un bus nei pressi della Stazione Termini. A derubarlo due cittadini tunisini di 21 e 25 anni, arrestati la sera del 19 settembre con l'accusa di furto aggravato da quattro Carabinieri, liberi dal servizio e in abiti civili, in servizio presso il Nucleo Scalo Termini.

SONNELLINO ALLA FERMATA - I due ladri, nei pressi dello scalo ferroviario romano, hanno avvicinato un turista straniero che si era appisolato sotto una pensilina in attesa di un bus e gli hanno sfilato la valigia con all’interno effetti personali ed un pc.

4 ARRESTI - Sfortunatamente per loro, sono stati notati dai quattro militari dell’Arma, in borghese, che li hanno immediatamente bloccati. A seguito della perquisizione, uno dei due malfattori è stato trovato anche in possesso di un coltello a serramanico. Arrestati dai Carabinieri i due ladri sono stati accompagnati in caserma dove sono a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Federico Tomei morto in un incidente: calcio laziale in lutto per la perdita del 22enne

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

Torna su
RomaToday è in caricamento