menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Fiumicino, ruba scarpe e vestiti a Parco Leonardo: arrestata

La ladra trentasettenne aveva rubato scarpe e capi d'abbigliamento per un valore di circa centro euro. La merce è stata recuperata e restituita

Sembrava una normale cliente, invece era andata nel centro commerciale di Parco Leonardo con il chiaro intento di rubare. In manette è finita una romena di 37 anni, bloccata dai Carabinieri della Stazione di Fiumicino.

L'ALLARME - La donna era entrata in un negozio di scarpe del centro commerciale e, fingendosi una cliente, aveva rubato capi di abbigliamento da uno scaffale adibito all'esposizione. La sua condotta, però, non è passata inosservata ad un addetto alla vigilanza che ha chiamato il 112, permettendo l'intervento dei militari. 

L'ARRESTO - In un attimo la malvivente è stata bloccata. La refurtiva, del valore di circa un centinaio di euro, è stata recuperata e restituita al titolare del negozio, che ha ringraziato i Carabinieri per il tempestivo intervento. La ladra è stata invece arrestata per "tentato furto aggravato".


 

Potrebbe interessarti

Commenti

    Più letti della settimana

    • Cronaca

      Meteo a Roma, forte vento sulla Capitale: allerta della Protezione Civile

    • Incidenti stradali

      Incidente in via Appia, motociclista contro auto: morto decapitato

    • Cronaca

      Omicidio a Prati: gestore di una vineria ucciso da un tassista

    • Cronaca

      Sciopero a Roma, il 31 maggio metro e bus a rischio

    Torna su