Metro C via Teano, rubano 1300 chili di rame: arrestate 7 persone

Ad eseguire i fermi la polizia ferroviaria che ha colto in flagranza, nel trafugare il rame dal cantiere, i sette cittadini romeni

Mille e trecento chili di rame, di cui 1.000 già sguainati. E' questa la scoperta fatta da personale della polizia ferroviaria che, con l'accusa di furto aggravato e ricettazione, ha tratto in arresto sette persone, tutti di nazionalità romena di età compresa tra i 40 e i 24 anni.

LA SEGNALAZIONE - L'indagine nasce da una segnalazione, giunta negli uffici della Polfer, a seguito della quale sono stati predisposti degli appostamenti presso un capannone della metro C in via Teano. Qui gli agenti hanno visto entrare e uscire con i fili di rame sette persone. Il blitz non è scattato subito. Ne è suguito un inseguimento che ha portato ad una casa.

L'INTERVENTO - A questo punto gli agenti hanno fatto scattare il blitz nella casa poco distante. Come prima cosa sono stati bloccati i sette. Si è quindi provveduto ad effettuare le perquisizioni che hanno portato al rinvenimento di circa 1300 kg di rame,  di cui circa 1000 già sguainato.

Il rame sequestrato è stato riportato nel cantiere di via Teano a Tor Pignattara.

rame_via_teano2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Roma Fiumicino: è una 20enne di Ostia la vittima

  • Tor Bella Monaca, stroncata la piazza di spaccio del Principe: fruttava 200mila euro al mese

  • Spari a corso Francia: ladri di Rolex si schiantano contro auto della polizia dopo inseguimento

  • Vede i ladri in casa dalle immagini video, arrestati dalla polizia fra gli applausi dei residenti

  • Terremoto a Roma: scossa ai Castelli Romani avvertita nella Capitale

  • Tragedia sulla Tuscolana: accusa malore nel negozio e muore

Torna su
RomaToday è in caricamento