Bruciano rame rubato alla stazione Nomentana, poi fuggono gettandosi nell'Aniene

A dare l'allarme i residenti che denunciavano roghi tossici braccio di scarico della Marranella. I ladri di rame, dopo una indagine, sono stati rintracciati e arrestati

Il rame che i predoni stavano bruciando vicino l'Aniene

Furto di rame e roghi tossici. Gravi indizi che hanno portato all'arresto di tre romeni di età compresa tra i 47 ed i 37 anni. Una vicenda che nasce a seguito di due episodi di furto di rame avvenuti giorni fa nei pressi della stazione ferroviaria Nomentana e che hanno anche causato notevoli ritardi alla circolazione dei treni.

LE INDAGINI - Ad indagare personale della Polizia di Stato della squadra di polizia giudiziaria del Compartimento Polfer di Roma. La svolta è avvenuto quando i poliziotti sono stati allertati da alcuni residenti di una serie di roghi tossici che fuoriuscivano dal braccio di scarico della Marranella nel fiume Aniene. Arrivati sul posto gli agenti hanno quindi sorpreso quattro persone intente a bruciare cavi di rame.

LA FUGA NELL'ANIENE - I 4, per guadagnarsi la fuga, non hanno esitato gettandosi nel fiume Aniene per poi riemergere, dopo qualche metro, attraversando la fitta vegetazione che ricopre le sponde. Ne è nato un inseguimento dove tre di loro sono stati catturati.

Il rame bruciato, come confermato da addetti della Rete Ferroviaria Italiana, era effettivamente quello rubato nelle due notti precedenti nei pressi della stazione Nomentana, distante poche decine di metri dal luogo del ritrovamento.

ARRESTATI - I tre romeni fermati sono accusati di "ricettazione pluriaggravata del rame" e, dopo essere stati sottoposti ad i rilevi foto dattiloscopici, sono stati portati presso la casa circondariale di Regina Coeli a disposizione della competente Autorità Giudiziaria. Gli attrezzi utilizzati, una sega ed alcuni taglierini, sono stati sequestrati mentre il rame recuperato è stato restituito a personale di Rete Ferroviaria Italiana.  

Furto rame stazione Nomentana 2-2

Potrebbe interessarti

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Sos pancia gonfia, cause e rimedi per combatterla

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

  • Mercato immobiliare Roma: atteso un consolidamento delle compravendite, ma valori ancora in calo

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: mercoledì 24 luglio a rischio bus, metro e tram. Gli orari

  • Incidente a Primavalle: si ribalta con la Porsche e scappa lasciando donna agonizzante in auto

  • Metro A, nel week end chiude la tratta tra Colli Albani e Anagnina

  • Roma, incendio in via Appia Nuova: brucia autodemolitore, alta colonna di fumo nero in cielo

  • Incidente Anagnina, perde il controllo della moto: muore 32enne

  • Fiumi di steroidi ed anabolizzanti nelle palestre romane, arrestati personal trainer e culturisti

Torna su
RomaToday è in caricamento