homemenulensuserclosebubble2shareemailgooglepluscalendarlocation-pinstarcalendar-omap-markerdirectionswhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companieslocation-arrowcarbicyclesubwaywalkingicon-cinemaicon-eventsicon-restauranticon-storesunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Talenti, ruba gioielli e vestiti firmati da un appartamento

Il ladro è stato sorpreso, in via Fucini, dal vicino di casa della vittima che ha allertato i Carabinieri. In un'altra operazione è stato arrestato un altro ladro

Immagine di repertorio

Si era intrufolato in un appartamento in via Fucini, per rubare oggetti in oro e abbigliamento griffato. A seguito di una segnalazione i Carabinieri della Stazione Roma Città Giardino hanno arrestato un 35enne albanese.

L'ALLARME DEL VICINO - Decisiva la tempestiva chiamata dei vicini di casa al 112. Allertato dai rumori provenienti dall'appartamento adiacente, lo scrupoloso vicino ha permesso ai militari di bloccarlo sul fatto.

Rinvenuti e sequestrati dai Carabinieri numerosi arnesi da scasso utilizzati per accedere all’interno delle abitazioni. L'arrestato è stato accompagnato presso la camera di sicurezza in attesa di essere sottoposto al rito direttissimo.
 
ALTRO ARRESTO - In un'altra operazione, i Carabinieri della Stazione di Santa Maria del Soccorso hanno arrestato un tossicodipendente italiano responsabile di due tentate rapine nel giro di mezz'ora.

Dapprima il giovane si è recato in un bar in Tor Sapienza dove, sotto la minaccia di un coltello e di uno spray urticante, ha tentato invano di aprire la cassa ma non riuscendoci si è dato alla fuga.

Spinto dalla necessità di soldi per potersi comprare lo stupefacente, è andato a casa dei genitori dove ha minacciato più volte il padre e lo ha aggredito violentemente. L'immediato intervento delle pattuglie dell’Arma, già sulle tracce del giovane quale responsabile della tentata rapina al bar, ha consentito di bloccarlo ed evitare più gravi conseguenze per l’esasperato genitore.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Politica

      Stadio della Roma, progetto in Regione senza il parere di conformità del Comune

    • Cronaca

      Terremoto, ad Amatrice è il giorno dei funerali

    • Politica

      Raggi nel solco di Marino: Cantone continuerà a vigilare sugli appalti

    • Cronaca

      Via del Corso: diciassettenne accerchiato e picchiato da branco di minorenni

    I più letti della settimana

    • Terremoto Amatrice: i nomi delle vittime

    • Terremoto, Colli Aniene piange la piccola Fabiana

    • Incendio via della Magliana: fiamme vicino i binari, fermi i treni della Roma-Fiumicino

    • Terremoto: i Municipi attivano i punti raccolta per i beni di prima necessità

    • Uomo corre nudo in strada in via Val Cannuta, le foto finiscono sul web

    • Furti fuori dal centro commerciale con la tecnica della "gomma bucata": in manette

    Torna su
    RomaToday è in caricamento