Rubano energia elettrica per alimentare palazzina: negli appartamenti giro di spaccio e prostituzione

Il blitz a Ponte Galeria. Tutti gli occupanti sono stati quindi denunciati

Rubavano energia elettrica per alimentare appartamenti, sede di attività di spaccio e prostituzione. A Massimina, i Carabinieri di Ostia, avvalendosi della collaborazione di personale della società di gestione dell'energia elettrica, hanno effettuato il controllo di un comprensorio, già oggetto di osservazione da parte dei militari.

Nel corso dell'operazione, i Carabinieri hanno identificato i 16 persone degli appartamenti del comprensorio, quasi tutte donne di origine romena, accertando che le case erano utilizzate per prostituirsi ed erano alimentati mediante un allaccio abusivo ad un contatore della rete elettrica.

Tutti gli occupanti sono stati quindi denunciati in stato di libertà per furto di energia elettrica ed uno di essi, una 27enne già nota alle forze dell'ordine, anche per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente; la donna infatti è stata trovata in possesso di vari grammi di marijuana e del materiale necessario per confezionare la droga in dosi.

Differente la sorte toccata ai proprietari degli appartamenti, padre e figlio di 75 e 36 anni, entrambi romani e gravati da pregiudizi penali, i quali, oltre a dover rispondere anche loro di furto di energia elettrica, sono stati incriminati per favoreggiamento della prostituzione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Raggi: stop a tutti i concorsi pubblici a Roma

  • Sparito da sei mesi viene trovato mummificato nel vano areazione dell'ospedale

  • Tragedia nella Metro A, morto un uomo investito da un treno alla stazione Manzoni

  • Sciopero, oggi a Roma metro e bus a rischio per 24 ore: tutte le informazioni

  • Via Pontina, precipita con la Smart dalla rampa e muore sul colpo. Gli amici lo ricordano sui social

  • Blocco traffico Roma: domenica 23 febbraio niente auto nella fascia verde

Torna su
RomaToday è in caricamento