Manomette il contatore di casa e ruba settemila euro di energia elettrica

Nei guai un 53enne

Immagine di repertorio

Energia elettrica gratis in casa. A manomettere i contattori dell'elettricità un uomo di 53 anni di Civitavecchia, poi arrestato dai carabinieri della locale compagnia nell'ambito dell'intensificazione dei controlli di prevenzione e repressione dei reati contro la persona e il patrimonio. L'uomo dovrà rispondere per furto di energia elettrica.

Furto energia elettrica a Civitavecchia

In particolare i Carabinieri della Stazione di Civitavecchia Porto nell’ambito di mirato controllo svolto con il supporto di personale tecnico, della società Enel, hanno accertato che il 53enne, aveva manomesso il contatore dell’utenza della propria abitazione, realizzando un allaccio abusivo diretto alla rete elettrica pubblica, falsando la registrazione dell’effettivo consumo.

Furto elettricita per 7000 euro 

Il contatore è stato sottoposto a sequestro per gli accertamenti del caso e per valutare il danno economico causato che, al momento, è stato stimato in circa 7000 euro. L’uomo, al termine degli accertamenti è stato accompagnato presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari a disposizione della competente Autorità Giudiziaria in attesa della celebrazione del rito direttissimo. 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Rischia di soffocare in un'osteria a Peschici: salvato da un turista romano

  • Metro A chiusa ad agosto, terza fase dei lavori: niente treni tra Termini e Battistini

Torna su
RomaToday è in caricamento