Cinecittà, colpo al salone d'auto: tre ladri rubano cerchi in lega

Una gazzella in transito ha notato, attraverso la vetrina della concessionaria, l'autovettura sollevata con attrezzi di fortuna, priva di due ruote e tre uomini che trafficavano nel tentativo di smontare le altre due gomme

Si sono introdotti all'interno di una concessionaria e hanno rubato due cerchi in lega completi di pneumatici da un'auto in esposizione. I due ladri sono stati colti sul fatto dai Carabinieri. E' accaduto in via di Torre Spaccata, periferia est della città. 

Una gazzella in transito ha notato, attraverso la vetrina della concessionaria, l’autovettura sollevata con attrezzi di fortuna, priva di due ruote e tre uomini che trafficavano nel tentativo di smontare le altre due gomme.

Uno dei due 23enni, posizionato all’esterno della concessionaria, faceva il palo, ha notato l’auto dei militari sopraggiungere e ha dato immediatamente l’allarme ai complici, fuggendo così tutti insieme a bordo di una utilitaria, risultata intestata ad una donna connazionale. 

Ma la fuga è terminata poco dopo, perché i Carabinieri li hanno fermati, recuperando svariati attrezzi utilizzati per compiere i furti. Dopo l’arresto i tre sono stati portati in caserma e trattenuti in attesa del rito direttissimo.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (9)

  • immaginiamo già chi sono!!!

    • Saresti un ottimo agente segreto... Cavoli, neanche Holmes avrebbe risolto il caso. Saresti molto utile alla società

      • di sicuro più utile di soggetti come te!!!

        • Lasciali sta Frank se ne accorgeranno quando a sti finti italiani buonisti non li vanno a toccare poi ne riparliamo.

          • Italiani buonisti?! Allora probabilmente non sai cosa fanno le case automobilistiche... Perché se lo sapessi non avresti scritto questo. Altra cosa, noi cari Italiani siamo fantastici a fare truffe e/o rapine allo stato come quelle dello specchietto o dei "falsi" cid... Pensiamo a noi caro Maurizio. Ovviamente chi commette queste rapine deve pagare chiunque sia la sua nazionalità ma il tuo caro amico Frank è un pò troppo nazionalista. Ad maiora

            • Certo che sono nazionalista mi preoccupo degli italiani onesti non certo dei delinquenti nostrani o di importazione. E un delitto fare ciò???

              • Caro Frank, anch'io avevo intuito che era un delinquente nostrano...

                • e allora???

        • Serpico è sveglio

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Tor Sapienza: trovato cadavere vicino i binari, è quello di Zhang Yao

  • Cronaca

    Tor Bella Monaca, bunker dello spaccio a via Camassei: residenti prigionieri del 'sistema'

  • Politica

    Accese le luminarie di via del Corso e l'albero di natale di piazza Venezia

  • Politica

    Il caso Berdini tiene banco: Raggi lo blinda, ma il destino dell'assessore appare segnato

I più letti della settimana

  • Vigile tifoso, il Comando avvia un procedimento disciplinare

  • Lo spazzatour di Raggi e Muraro a Tor Pignattara a caccia di sporcaccioni

  • Incidente sul lungotevere della Vittoria: si scontrano auto e moto, un morto

  • Rapina a mano armata al Lidl: tengono in ostaggio vigilante e fuggono col bottino

  • Incidente sul Raccordo, centauro ferito dopo tamponamento. Atterra l'eliambulanza

  • "Niente negri, solo italiani": residenti fermano assegnazione a San Basilio

Torna su
RomaToday è in caricamento