Nel capannone del rigattiere vasi e arredi funebri rubati nel cimitero monumentale

Il furto avvenne nel 2010 al camposanto di Rieti. La scoperta da parte dei carabinieri in nella zona di Valle Aurelia

Parte degli arredi funebri recuperati dai carabinieri a Valle Aurelia

Li aveva un rigattiere nel proprio capannone in zona Valle Aurelia. Ad essere ritrovati degli arredi funebri rubati il 2 agosto del 2000 al cimitero monumentale di Rieti. Sono stati i Carabinieri della Stazione Roma San Pietro unitamente ai colleghi del Comando Tutela Patrimonio Culturale - Reparto Operativo – Sezione Antiquariato di Roma, a dare esecuzione ad un decreto di perquisizione domiciliare, emesso dalla Procura della Repubblica di Roma Gruppo Tutela Patrimonio Artistico, coordinato dalla Dottoressa Tiziana Cugini, presso gli immobili nella disponibilità del rigattiere 59enne, con precedenti per furto e ricettazione, rinvenendo e sottoponendo a sequestro 18 arredi funebri, custoditi nel suo capannone, riconosciuti quali asportati dal camposanto del capoluogo reatino. 

La refurtiva recuperata, che comprende vasi in ferro battuto, tripodi con basi in metallo e decorazioni, porta vasi in pietra, bracieri in ferro battuto e candelieri, è stata affidata in custodia giudiziale ad un funzionario delegato del Comune di Rieti.

Sono in corso ulteriori accertamenti dei Carabinieri, anche tramite la specifica banca dati istituita presso il Comando Tutela Patrimonio Culturale, per verificare la possibile provenienza illecita di ulteriori beni rinvenuti nel corso delle perquisizioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Ho preso il muro fratellì”, l’infrazione costa cara all’ex rapper, patente ritirata ed auto sequestrata

  • Coronavirus, 20 nuovi contagi tra Roma e provincia: 3786 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 10 nuovi contagi: sono 3635 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Omicidio suicidio a Roma: uccide la moglie e si spara dopo aver ferito il figlio

  • Coronavirus, a Roma 16 nuovi contagiati: nel Lazio sono 3786 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus, a Roma 15 nuovi contagiati: sono 3637 gli attuali casi positivi nel Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento