Maccarese: entrano in una azienda agricola e rubano 12mila metri di cavi di rame

Il rame rinvenuto dai Carabinieri è stato poi restituito ai proprietari dell'azienda

Immagine di repertorio

Avevano rubato 12mila metri di rame sperando di farla franca. A fermarli i Carabinieri della Stazione di Fiumicino nella giornata di ieri che hanno arrestato due romani con l'accusa di furto aggravato e danneggiamento. I militari, grazie al tempestivo intervento, hanno sorpreso i due ladri all'interno di un'azienda agricola in località Maccarese, in cui i due si erano introdotti tramite la rottura della rete metallica di recinzione, mentre stavano asportando circa 12.000 metri di cavo elettrico in rame dall'impianto di irrigazione, dopo averlo frazionato in più segmenti.

Per uno dei due sono scattate subito le manette ai polsi, mentre l'altro è stato arrestato dopo un breve inseguimento, dai carabinieri in un vicino centro commerciale del centro abitato, dopo aver tentato inutilmente di fuggire e far perdere le proprie tracce.

Il rame rinvenuto dai Carabinieri è stato poi restituito ai proprietari dell'azienda agricola. Dopo l'arresto, i due sono stati portati in caserma e trattenuti a disposizione dell'Autorità Giudiziaria, in attesa dell’udienza di convalida.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Incidente sul Raccordo Anulare: morto giovane agente immobiliare

  • Metro A, nuova fase dei lavori: per 6 giorni stop tra San Giovanni e Ottaviano

  • Ferragosto a Roma: gli eventi del 15 agosto per chi rimane o si trova in città

  • Donna trovata morta nei boschi: era a Fiumicino per il matrimonio della figlia

Torna su
RomaToday è in caricamento