Flaminio: distruggono vetro di un van per rubare una borsa, arrestati

I ladri sono stati sopresi dalla polizia in via dei Campi Sportivi. Altri predoni fermati per lo stesso reato a Fidene e Castro Pretorio

Immagine di repertorio

Quattro ladri accomunati dagli stessi intenti: 'ripulire' le auto in sosta di quanto contenuto al loro interno. In tutti i casi li accomuna il danneggiamento del mezzo preso di mira, a cui i vari proprietari nel migliore dei casi hanno dovuto far cambiare il vetro infranto. Sono infatti quattro i 'predoni' di auto fermati nelle ultime 24 ore dagli agenti di polizia.

Van nel mirino al Flaminio

Ultimi ladri ad essere bloccati sono due cittadini stranieri, residenti un una baraccopoli della Capitale. I fatti intorno alle 19:30 di domenica pomeriggio in via dei Campi Sportivi, al Flaminio. Qui gli agenti del Reparto Volanti hanno arrestato i due malviventi per aver rubato un borsa dall’interno di un van lì parcheggiato. Per compiere il furto i due hanno danneggiato la vettura e spaccato il vetro di uno sportello posteriore. Fermati i ladri sono stati portati al commissariato Ponte Milvio ed identificati. 

Ladro a Castro Pretorio

Poche ore dopo, intorno alla mezzanotte, a finire in manette per lo stesso reato è stato un cittadino tunisino di 44 anni, fermato sempre dagli uomini delle volanti per aver tentato di rubare dall’interno di un’auto parcheggiata in via Volturno, zona Termini-Castro Pretorio. Il tunisino, per compiere il reato,  ha infranto un finestrino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ladro d'auto a Fidene 

In tarda mattinata, sempre di ieri 30 luglio, a finire in manette per tentato furto aggravato, ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale è stato un algerino di 53 anni, fermato dagli agenti di polizia del commissaraito di via Enriquez in zona Fidene.  L’uomo, con precedenti di polizia, è stato sorpreso dai poliziotti mentre cercava di forzare la porta di un furgone con  un cacciavite. Accortosi degli agenti l’algerino, è scappato via a bordo di un auto poi risultata rubata, raggiunto dopo un breve inseguimento, l’uomo ha tentato di aggredire anche gli agenti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Intervengono per sgomberare un appartamento abitato da un'anziana e trovano deposito d'armi

  • Temporale Roma, bomba d'acqua e gradinata sulla zona est della Capitale

  • Coronavirus, a Roma 11 casi. In totale nel Lazio 14 nuovi contagi. I dati delle Asl

  • Sciopero a Roma: venerdì 10 luglio a rischio metro e bus, gli orari e le fasce di garanzie

  • Coronavirus: a Roma 23 casi e tra loro anche un bimbo di nove anni, sono 28 in totale nel Lazio. I dati Asl del 9 luglio

  • Cornelia, rissa in pieno giorno paralizza quartiere: tre feriti. Danni anche ad un negozio

Torna su
RomaToday è in caricamento