Salario, furto finisce male: l'impianto satellitare del suv smaschera i ladri

Uno dei due ladri era ricercato perché deve scontare una pena agli arresti domiciliari di un anno

E' stato l'impianto satellitare di un suv che stavano rubando a mettere nel sacco due ladri, romani, di 34 e 38 anni. I malviventi sono stati 'pizzicati', dagli agenti dei commissariati Salario e Villa Glori, giunti in un parcheggio vicino piazza Buenos Aries. 

Uno dei due ladri aveva iniziato a manomettere l'impianto elettrico con l'intenzione di istallare una centralina, poi sequestrata, che, bypassando i sistemi di sicurezza, avrebbe permesso ai ladri di avviare il veicolo. Ma qualcosa è andato storto e l'impianto satellitare del suv ha allertato le forze dell'ordine.

I due topi d'auto sono stai arrestati e condotti presso il commissariato Ponte Milvio. Dagli accertamenti sull’identità è emerso che uno dei due era ricercato perché deve scontare una pena agli arresti domiciliari di un anno per reati inerenti gli stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio al Nuovo Salario: 43enne ucciso in strada a colpi di pistola

  • Thomas Adami e Matteo Calabria, i due giovani calciatori morti su via Tiburtina: Tivoli e Guidonia sotto shock

  • Smog: blocco del traffico a Roma, stop tre giorni ai veicoli più inquinanti nella Fascia Verde

  • Tragedia sfiorata sul raccordo: ubriaco contromano provoca incidente, 5 feriti

  • Incidente sul Raccordo Anulare: si scontrano moto e camion, morto 64enne

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 25 e domenica 26 gennaio

Torna su
RomaToday è in caricamento