Pinciano, sorpresi a saccheggiare auto in sosta: due arresti

In arresto un 34enne e un complice su cui a carico pende una pena di 6 anni e 4 mesi di reclusione. I due sono stati trovati nella zona di Corso d'Italia

Immagine di repertorio

Sono stati sorpresi, a Corso d'Italia, mentre stavano saccheggiando un auto in sosta. Tutto è iniziato quando gli uomini del Commissariato Salario - Parioli, diretti dal dottor Antonio Roberti, nel corso dei controlli hanno sorpreso uno straniero che, dopo aver forzato la portiera di un'auto, era intento a razziare gli oggetti presenti all'interno.

Il ladro, alla vista degli uomini in divisa, ha tentato di fuggire colpendo gli agenti con pugni e calci, ma è stato alla fine bloccato. Portato in commissariato è stato identificato per un romeno di 34 anni, ed  arrestato per furto, resistenza e danneggiamento. Nelle fasi dell'arresto, gli stessi agenti hanno notato la presenza di una persona rimasta nei pressi, tanto da far ritenere potesse essere un complice.

L'uomo, fermato per un controllo ha dichiarato di essere sprovvisto di documenti, ma le successive indagini hanno permesso di identificarlo per un marocchino di 39 anni, con numerosi alias e condanne per reati contro il patrimonio e la persona. Inoltre è emerso a suo carico un ordine di arresto del Tribunale di Venezia, per il quale deve scontare una pena di 6 anni e 4 mesi di reclusione. Per lui, pertanto, sono scattate le manette ed il successivo accompagnamento presso il carcere di Rebibbia.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti